Napoli in Champions, archiviare l’Arsenal contro il Marsiglia

Napoli Champions League
3 Flares 3 Flares ×

E fu così che arrivò la prima sconfitta per la banda Benitez. Dopo l’esaltante vittoria contro i vice campioni d’Europa, del Borussia Dortmund, il Napoli si deve inchinare all’Arsenal di Arsène Wenger. Ora i partenopei sono appaiati a quota tre punti con i gialloneri di Klopp, mentre a guidare la classifica del gruppo F, ci sono i Gunners con sei punti.

Ancora a quota zero i francesi del Marsiglia. Guardando la classifica, qualcuno potrebbe pensare che un incidente di percorso, dopo l’eccezionale prova con il Dortmund ci possa anche stare. Tutto sommato i giochi per la qualificazione agli ottavi sono ancora aperti. Il problema tuttavia è il modo in cui ciò si è verificato. Infatti, il match di Londra si è chiuso solo 2-0, grazie alle parate di Reina che hanno limitato il passivo. Il Napoli non è mai apparso in partita, poco incisivo. Molti i tiri dalla distanza, dei giocatori partenopei, che tuttavia non sono riusciti a inquadrare lo specchio della porta. Una fra le poche conclusioni pericolose porta la firma di Lorenzo Insigne.

Insigne piange arsenal napoli

Per usare una metafora, il Napoli in queste due gare è sembrato essere a due facce: Dottor Jekyll contro il Borussia Dortmund; una squadra capace di mettere in difficoltà la formazione tedesca, con azioni ficcanti che hanno poi portato alle reti di Higuain e Insigne. Al contrario con l’Arsenal si visto Mr Hide; un Napoli timido, mai in grado di rendersi veramente pericoloso che ha subito le iniziative avversarie. L’assenza di Gonzalo Higuain, si è fatta sentire più del previsto. Dunque il Napoli è Higuain dipendente? Forse. Sta ai giocatori partenopei smentire questa ipotesi. La trasferta in terra londinese ha però evidenziato anche alcuni piccoli scricchioli difensivi, che si erano già intravisti in campionato contro il Sassuolo. Benitez dovrà quindi lavorare bene in vista della gara di martedì 22 Ottobre al Vélodrome contro il Marsiglia. Match questo che rappresenta un’ottima occasione per riscattarsi dopo una prova così opaca e che rappresenta un crocevia importante per il futuro cammino in Champions dei partenopei.

Leggi anche –> Napoli-Marsiglia, quando i francesi sognavano Maradona
Leggi anche –> Arsenal-Napoli 2-0, Rafa Benitez: “Abbiamo commesso errori decisivi”
Leggi anche –> Roberto a Lorenzo Insigne su Facebook: “Non mollare mai”

© Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.calciomercato.napoli.it

Studente di Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Salerno. Coltiva la passione per il giornalismo sportivo.