Napoli, Gonzalo Higuain indispensabile per gli azzurri

C’era aria di Champions ieri sera al San Paolo e la squadra di Benitez non ha tradito le attese disputando una buona partita contro un avversario di primissima fascia. Il tecnico del Napoli nonostante la sconfitta, può ritenersi ampiamente soddisfatto soprattutto in vista del preliminare di Champions League. La squadra nella prima frazione di gioco è apparsa sempre compatta in tutti i reparti, ha retto bene il confronto con il PSG ed è calata di concentrazione solo nel finale di gara. Tutto abbastanza normale tutto abbastanza prevedibile, considerando che gli azzurri sono ancora alla ricerca della migliore forma fisica.

Partendo dalla difesa, Albiol e Koulibaly hanno garantito solidità al reparto, con la loro presenza in campo il Napoli ha rischiato davvero poco. Britos terzino sinistro non convince del tutto, mentre spostato al centro ha dimostrato ancora una volta i suoi limiti facendosi beffare da Pastore in occasione del gol vittoria. Ghoulam è parso ancora fuori forma. Incomprensibile invece il mancato impiego di Zuniga nemmeno a partita in corso. Bene anche Marek Hamsik, sempre nel vivo del gioco.

Il reparto offensivo ha dimostrato che quando parte in velocità può far male anche alle difese più esperte e forti del mondo, indispensabile è però la presenza di un terminale offensivo della caratura e della personalità di Gonzalo Higuain. L’argentino, entrato al posto di Zapata, ha cambiato volto alla partita e vivacizzato il gioco d’attacco. Benitez questo lo sa bene ed infatti farà tutto il possibile insieme al suo staff per avere il Pipita in campo dal primo minuto contro l‘Athletic Bilbao.

Leggi anche:

Fellaini al Napoli, Daily Express: “Raggiunto l’accordo con lo United”

Calciomercato Napoli, Gianluca Di Marzio: “De Guzman e Obiang nuovi obiettivi”