Napoli-Genoa 2015: una vittoria per il terzo posto

Stasera al San Paolo si vedranno contrapposte due squadre che molto bene si sono espresse nella prima parte di campionato. Il Napoli ha collezionato 9 vittorie su 19 incontri fin qui giocati. Il Genoa di Gasperini ha concluso il primo ciclo con 7 vittorie. Attualmente sono 5 i punti che le separano in classifica, il che dimostra l’ottimo gioco espresso da entrambe. La vittoria e i tre punti significherebbero per entrambe due destini diversi: con i tre punti il Genoa salirebbe a quota 31, in piena zona Europa League, mentre per il Napoli la vittoria avrebbe un gusto più dolce.

Forte dei suoi attuali 33 punti, i partenopei salirebbero a quota 36, distaccando le dirette rivali per un posto nell’Europa che conta. Lazio e Sampdoria sono infatti ferme a quota 34 punti, e due punti di distacco adesso possono fare la differenza nel proseguo del campionato. Una match point, una chance che va sfruttata. Ma la sfida è tutt’altro che semplice: il Genoa di Gasperini sta esprimendo un buon calcio, che ha già fatto vittime illustri, come la vittoria nel finale contro la Juventus di qualche mese fa. Importante, quindi, sarà scendere in campo con la concentrazione giusta e la fame che ha contraddistinto i campani in questa prima parte. Il possibile balzo in avanti è tutto nelle loro mani.

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-GENOA

Scritto da Maurizio Saladino

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23/10/1990. Dopo la laurea triennale in Scienze della Comunicazione, consegue un Master in Editoria presso l'Università della Calabria. Attualmente è iscritto al secondo anno della laurea specialistica in Comunicazione Informazione Editoria presso l'Università degli studi di Bergamo.

Chiusura Calciomercato Invernale: le date del mercato di gennaio

Napoli-Genoa, Armando Izzo su Instagram: “È bello svegliarsi nella propria città”