Napoli-Fiorentina, Benitez: “Dobbiamo migliorare in attacco”

Dimenticare in fretta la doppia sfida contro il Porto e sferrare l’attacco deciso (e decisivo) al secondo posto. Per farlo Napoli-Fiorentina dovrà tramutarsi nella vittoria degli azzurri e nella ripresa dell’inseguimento ai danni della Roma di Rudi Garcia. La delusione per la fresca eliminazione dall’Europa League costituisce un aspetto determinante della gara: soltanto chi sarà riuscito a mettersi alle spalle l’ultima uscita europea potrà affrontare al meglio la sfida di domenica pomeriggio al San Paolo.

Il Napoli, tra l’altro, sarà chiamato ad un significativo tour de force ma Benitez ha la vista lunga e guarda già all’ultima fase del campionato: “Penso che dopo queste tre partite ravvicinate ce ne sono sette che potremo preparare un po’ meglio, sarà più facile gestire la rosa. La fase difensiva va un po’ meglio, in attacco ci manca un po’ la conclusione e dobbiamo trovarla.” 

Sistemati i meccanismi in fase arretrata, infatti, Benitez punta sulla capacità realizzativa del reparto avanzato: sono davvero troppe le occasioni sprecate e proprio contro la Fiorentina occorrerà essere al top in tutti i reparti: “E’ una squadra di qualità, sta giocando bene, con un calcio offensivo e non è facile giocare contro di loro perché subiscono ma fanno anche gol.”

Il rush finale potrebbe, dunque, essere determinante. D’altronde le squadre di Benitez hanno questa peculiare caratteristica; in azzurro, poi, è il primo anno con tanti innesti nuovi e non è facile trovare la quadratura del cerchio: “Anche col Porto il livello fisico è stato altissimo. Non è un problema, soprattutto se poi gestiremo la rosa senza impegni infrasettimanali. Noi abbiamo sempre fatto bene a fine stagione, ci aspettiamo lo stesso quest’anno.” 

Insomma il problema è tutt’altro che fisico secondo Benitez. Gli azzurri devono trovare consapevolezza, devo crederci fino in fondo, proprio come fatto contro il Torino: “Non credo, è stata una palla persa su cui è partita la ripartenza. Se ci fosse un problema non saremmo terzi in campionato. Col Torino abbiamo mostrato carattere nel momento difficile, assediandoli poi nel finale”.

Leggi anche –> Napoli-Fiorentina (Serie A): Diretta tv e streaming
Leggi anche –> Napoli-Fiorentina 2014: le Probabili Formazioni

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-FIORENTINA