Napoli-Feyenoord (Champions League): tifosi olandesi restano a casa

Trasferta vietata ai tifosi del Feyenoord: il Napoli è già proiettato in un Girone che, soprattutto rispetto alle altre stagioni, promette soddisfazioni

Le autorità italiane e lo stesso Napoli hanno comunicato al Feyenoord che la trasferta dei propri tifosi sarà vietata. Le motivazioni sono di sicurezza, le stesse che hanno portato al medesimo provvedimento per la partita contro il Nizza. Il match sarà dunque ospitata da uno stadio interamente azzurro, uno stimolo ancor più grande per i partenopei.

Il club olandese, attraverso un comunicato, fa sapere di voler fare chiarezza su questa decisione. Chiederà infatti alla società di De Laurentiis i motivi del provvedimento, per capire se ci sono margini di manovra. Napoli-Feyenoord si giocherà il 26 settembre, dunque c’è il tempo necessario per risolvere il caso. Non vi sono ancora notizie ufficiali dalla Prefettura di Napoli, ma l’eventuale chiusura del settore ospiti del San Paolo sarebbe legata a motivi di sicurezza. La tifoseria olandese non è affatto facile da gestire. Non lo sarà se si recherà nei pressi dello stadio di Fuorigrotta.

Napoli-Feyenoord, la partita di Champions per gli azzurri

I sorteggi di Champions League hanno restituito ai partenopei un girone più agevole del previsto. Lo Shakhtar Donetsk campione di Ucraina, il Manchester City di Guardiola e appunto la squadra di Rotterdam. La partita in questione dovrebbe essere quindi una delle più agevoli per gli azzurri. L’avversario tuttavia non è da sottovalutare.

Non ci sono precedenti tra Napoli e Feyenoord, sfida inedita. Gli olandesi hanno vinto lo scorso campionato grazie alle gesta di Kuyt, che si è ritirato a fine stagione. Si sono però rinforzati con Berghuis, arrivato dal Watford e Boetius dal Basilea. La nuova stagione degli olandesi è iniziata con tre successi consecutivi e ben otto goal fatti. Sfida che dunque si prospetta piena di emozioni.