Napoli e il Nuovo Stadio, il Sindaco di Caserta: “Parleremo con De Laurentiis”

Stadio San Paolo Fuorigrotta

Anche lo stadio rischia di diventare una questione lunga e tortuosa da risolvere. Se nel pomeriggio era arrivata l’apertura importante del Sindaco di Napoli de Magistris per il buon esito della vicenda, a parlare, adesso, è anche il Sindaco di Caserta.

Intervenuto ai microfoni di Radio CRC ha confermato che un discorso con il Napoli c’è e che, considerato il termine del 31 luglio imposto dal patron azzurro, dal 1 agosto il Comune di Caserta tratterà con il Napoli per l’eventuale costruzione del nuovo impianto. “Caserta può offrire una disponibilità al club azzurro per creare economia sul territorio e costruire anche qualcosa attorno allo stadio visto che col presidente De Laurentiis si è parlato anche di strutture cinematografiche”. Insomma a Caserta hanno piena consapevolezza che il Napoli può costituire una miniera d’oro, non solo per l’economia diretta, ma anche per l’indotto. 

Aurelio De Laurentiis

Per i casertani il Napoli non è un ben della sola cittadina partenopea ma un’eccellenza campana da valorizzare e quindi “Dal 1 agosto siamo pronti a discutere in maniera concreta col Napoli. Ho rispetto per Luigi De Magistris per cui è necessario che il presidente del Napoli ragioni prima di tutto con il Sindaco di Napoli. Vogliamo valorizzare quello che è un bene della Campania”. 

Leggi anche –> Nuovo Stadio San Paolo, De Magistris: “Pronto ad incontro con De Laurentiis”