Napoli-Dinamo Kiev, Sarri: “Vincere senza fare conti”

Mister Sarri in conferenza stampa: "Domani pensiamo a fare risultato, non facciamo conti"

Quella di domani sarà una grande prova per gli azzurri. Napoli-Dinamo Kiev sarà decisiva ai fini della qualificazione agli ottavi, ma Sarri, intervenuto in conferenza stampa, non vuole pensare alla matematica e preferisce concentrarsi sulla partita che si presenta già difficile: “Domani pensiamo a far risultato, senza fare conti perché in quasi tutti i casi si deciderà all’ultima giornata. La Dinamo Kiev è una squadra forte e solida e lo ha dimostrato in questo girone. Ha giocatori importanti e anche giovani e fuori casa ha spesso fatto risultato, è una squadra difficile da affrontare”.

Mister Sarri ha da sciogliere ancora alcuni dubbi riguardanti la formazione azzurra e uno di questi riguarda la presenza di Manolo Gabbiadini: “Viene da due settimane di inattività e ieri è rientrato in gruppo, vediamo in questi ultimi due allenamenti”. L’altro dubbio è invece relativo alla presenza di Raul Albiol che, smaltito l’infortunio, sta recuperando la propria condizione fisica: “Da sabato sono passati 4 allenamenti, pochi, ma sui 5 già fatti siamo all’80% in più. Un passo avanti, vediamo”.

Tra le possibili insidie che il Napoli potrebbe incontrare contro la Dinamo Kiev vi è Yarmolenko, ma anche i numerosi giovani in squadra che Sarri non definisce uno svantaggio: “Yarmolenko è un giocatore forte, ma possiedono anche un centrocampo di qualità con Sydorchuk, Rybalka e Garmash. Hanno giovani forti, non è uno svantaggio ne un vantaggio”.

Napoli-Dinamo Kiev, Mertens: “Voglio gli Ottavi”