Napoli-Dinamo Kiev 0-0, Sarri: “Pareggio o Vittoria è uguale”

Maurizio Sarri: "Condizionati dalla situazione, vincere o pareggiare non cambia nulla"

La vittoria non avrebbe reso più facile la qualificazione al Napoli, questo è il pensiero di mister Sarri al termine di Napoli-Dinamo Kiev. Per poter staccare il pass per gli ottavi la squadra azzurra, vincendo o pareggiando, avrebbe dovuto comunque conquistare un punto nel prossimo match e ciò a causa della mancata vittoria del Benfica contro il Besiktas nella partita disputatasi nel pomeriggio di oggi. Un risultato che, forse, ha influenzato la prestazione degli azzurri: “Vincendo o pareggiando non cambiava nulla, siamo stati condizionati da questo. Alla fine del riscaldamento il Benfica stava vincendo 3-1, quando siamo scesi in campo la partita era finita 3-3 e questo ha frenato il nostro entusiasmo. È brutto, non dovevamo farci condizionare”.

Il tecnico comunque non boccia la prestazione della sua squadra che poteva certamente fare qualcosa in più, ma non ha sfigurato: “Mi ha soddisfatto a tratti. Nella prima mezzora abbiamo messo Mertens per tre volte solo davanti al portiere. Abbiamo creato diverse occasioni, ma in questo periodo facciamo fatica a far gol, ma dietro stiamo crescendo e se non prendiamo gol, riusciamo a far risultato”. Proprio Mertens sembra iniziare ad accusare un po’ di stanchezza e Sarri ha ammesso: “Rispetto a un mese fa è un po’ calato, nonostante ciò ne servirebbero due-tre come lui. È importante a sinistra, al centro e in panchina perché quando entra fà la differenza”.

La Dinamo Kiev ha dimostrato di essere una squadra temibile, soprattutto in trasferta: “Ha fatto dei buoni risultati fuori casa. Se l’avessimo sbloccata, avremmo potuto vincere anche con ampio distacco sfruttando gli spazi che si sarebbero creati”. Sarri sorvola quindi le domande sul calciomercato e sul possibile arrivo di Pavoletti: “Una società non deve dare garanzie a nessuno. Pavoletti è un giocatore del Genoa e non mi permetto di parlare di chi si allena con altre squadre”.

Napoli-Dinamo Kiev 0-0, Voti e Pagelle: Hamsik e Koulibaly tra i migliori