Napoli, dimissioni di Benitez sfiorate?

Emerge una notizia a dir poco preoccupante dalla trasmissione “Il bello del calcio” andata in onda ieri sera su Canale 21. Durante la trasmissione condotta da Ivan Zazzaroni, il giornalista sportivo Paolo Paoletti ha rivelato un retroscena piccante che riguarda il motivo dell’annullamento del ritiro punitivo del Napoli a Castel Volturno.

Secondo il giornalista sportivo, Rafa Benitez avrebbe minacciato di dimettersi: “Benitez voleva dimettersi perchè in disaccordo con la decisione del patron azzurro De Laurentiis di mandare in ritiro punitivo la squadra. In questo modo ha tolto potere decisionale al tecnico spagnolo che si è molto risentito”. Paoletti apparso più che sicuro dello scoop che stava lanciando rincara la dose aggiungendo: “Sono sicuro di quello che sto dicendo. Il presidente con questa decisione stava interferendo con i metodi di allenamento del tecnico spagnolo, oggi si è sfiorata la clamorosa rottura tra i due”. 

Certo la notizia va presa con le molle ed è tutta da appurare, ma in effetti nonostante le smentite di Radio Kiss Kiss sulla questione ritiro, è apparso a tutti un po’ strano il dietrofront improvviso sulla decisione presa dalla società. I ben informati dicono di un De Laurentiis a dir poco furioso dopo la pessima prestazione degli azzurri a San Siro contro il Milan. Il presidente infatti sceso negli spogliatoi ha tenuto per 40 minuti la squadra a rapporto, esprimendo tutta la sua rabbia annullando di fatto il giorno di riposo concesso da Benitez alla squadra. Inoltre tra il patron ed il tecnico i rapporti non sarebbero più cosi tanto idilliaci, sia per la questione legata al mancato rinnovo del contratto, sia per la mancanza di continuita e di risultati che sta manifestando la squadra azzurra.

Leggi anche: