Napoli-Chievo, Benitez: “Per vincere dobbiamo restare uniti”

È un Rafa Benitez scatenato ed a tutto campo quello che si è presentato nella consueta conferenza stampa delle 12.00, in vista della delicata gara di domani al San Paolo contro il Chievo. Un Benitez così non si era mai visto a Castelvolturno, e questo dimostra come anche lui senta intorno a se il peso delle critiche e lo scetticismo generale dei tifosi.

Vi proponiamo uno stralcio della conferenza e le dichiarazioni più importanti che il tecnico spagnolo ha rilasciato ai tanti giornalisti presenti in sala stampa: Ho saputo che qualcuno si è meravigliato della mia assenza. Devo dire che se hai una famiglia lontana e non la vedi per un’intera estate è giusto passare qualche giorno lì. Ma in realtà la mia non è stata un’assenza, innanzitutto perché parlo con i miei giocatori ogni giorno anche a distanza e poi perché un capitano deve avere un grande staff ed io ho massima fiducia nei miei collaboratori”.

Benitez ad una precisa domanda sull’obiettivo principale del Napoli in questa stagione risponde così:Io dico che il futuro del Napoli è nell’unione tra città, giornalisti e tifosi. Se abbiamo una sola voce unita possiamo arrivare lontano. Napoli deve diventare più forte, tutti insieme possiamo farlo. Per vincere dovremo dare il massimo, tutti insieme, spalla a spalla. Dobbiamo seguire una sola bandiera, quella del Napoli!”

Leggi anche: