Napoli-Chievo 2014, Sardo: “Higuain è un mostro”

Gennaro Sardo, difensore napoletano del Chievo Verona si appresta ad affrontare la sua squadra del cuore, il Napoli, nella gara valida per la 21a giornata del campionato di Serie A 2013-2014. Il calciatore della squadra di Corini intervistato da Il Mattino, ha rilasciato delle dichiarazioni in merito a questa gara che sicuramente non è come le altre per lui, ammettendo che l’uomo che sicuramente teme di più è Higuain che nella partita di andata lo ha molto impressionato.

L’intervista si apre con una domanda sul come riesce a vivere un napoletano a Verona, città storicamente ostica nei confronti dei meridionali e soprattutto dei partenopei come si è potuto evincere dalla gara contro i cugini dei clivensi di qualche settimana fa. “Io ci vivo da sei anni e mai ho vissuto sulla mia pelle episodi di presunta discriminazione. Io non posso che dire bene di questa città altrimenti non ci sarei rimasto così tanto tempo. Diverso quello che succede negli stadi, ma non solo a Verona…” sono le parole del calciatore nato a Pozzuoli.

Higuain

Sardo continua poi ricordando il suo gol contro il Napoli, uno dei suoi 7 segnati in Serie A dicendo: “Se segno oggi non festeggio, lo dico subito. Mi feci prendere dall’euforia dopo la rete che feci agli azzurri nel 2011 al Bentegodi. Ero talmente emozionato che alzai la maglia pensando di avere sotto la dedica speciale alla mia famiglia ma l’avevo dimenticata negli spogliatoio”. Il difensore napoletano conclude poi l’intervista ammettendo che c’è un giocatore del Napoli che teme molto: “Non ho dubbi: Higuain. È un mostro: si sacrifica per la squadra, fa assist, sa segnare come pochi altri in Italia. All’andata ci fece ammattire ed era appena arrivato”

Leggi anche -> Napoli-Chievo, Probabili formazioni

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-CHIEVO