Alla fine dei 90 minuti pi recupero ha avuto ragione lui, Maurizio Sarri. L’ingresso in campo di Milik e Zielinski e la decisione di non sostituire Diawara hanno permesso agli azzurri di strappare una vittoria pesantissima sul Chievo. Il tecnico partenopeo, al termine di Napoli-Chievo, si è concesso in una intervista ai microfoni di Premium Sport. Ecco riportate le parole di Sarri nel post gara.

“La vittoria è giusta, meritata, abbiamo creato un’infinità di palle gol ma la partita sembrava stregata. 23 sono stati i nostri tiri in porta, il Chievo con una sola conclusione ha trovato il gol. Aggiungiamo poi due legni e un rigore fallito. Insigne ha fatto una buona gara, purtroppo ultimamente non riusciamo ad essere lucidi e decisivi negli ultimi 20 metri di campo”. 

Sarri sulla Juventus e sulle sostituzioni

“Quello di oggi non è assolutamente un messaggio alla Juventus. Noi giochiamo per vincere sempre e per pensare a noi stessi. Un forte ringraziamento al pubblico che ci ha sostenuti fino al 93esimo minuto. Sono contento per i gol di Diawara e Milik, soprattutto per Arek che viene da un doppio infortunio. Su Diawara non avevo dubbi, sapevo che avrebbe fatto bene fino alla fine” – conclude l’intervista a Premium Sport Maurizio Sarri.