Napoli-Carpi, Sarri: “Rischiamo l’osso del collo”

Non si fida Maurizio Sarri del Carpi e nella conferenza stampa della vigilia ammonisce il Napoli a pensare solo ai prossimi avversari e non alla Juventus perché “…domani rischiamo l’osso del collo”, ha fatto sapere il tecnico azzurro. Infatti Sarri al di là dei punti in classifica che separano le due formazioni è rispetto del prossimo avversario poiché “…Castori ha dato la mentalità di non arrendersi mai e se noi sottovalutiamo l’avversario in un grande condizione, avvertendo stanchezza mentale, noi non ne veniamo a capo. E’ una prova difficile, di maturità, spero che i giocatori siano indirizzati mentalmente in questo senso”.

Un Sarri che rifugge le domande con la parola Juventus perché vuole pensare solo a domani pomeriggio e al Carpi ed è talmente concentrato sulla gara che non anticipa i possibili ballottaggi: “Non so ancora chi giocherà dal primo minuto e sull’ipotesi duello per un posto da titolare tra Valdifiori e David Lopez deciderà solo dopo aver valutato le condizioni dei due giocatori”. Un match quello di domani contro il Carpi importante anche per imparare quella gestione delle partite punto sotto al quale il Napoli ha sempre sofferto: “Divendiamo vulnerabili – ha ammesso Sarri – e non deve essere così”.

NAPOLI-CARPI: TUTTE LE NOTIZIE