Napoli Calcio, De Laurentiis e il sindaco juventino di Castel Volturno

calciomercato napoli

Napoli Calcio: il presidente, Aurelio De Laurentiis, scherza con il sindaco di Castel Volturno per via della sua fede calcistica. Il primo cittadino di Castel Volturno infatti, ha ammesso al presidente del Napoli Calcio di essere tifoso juventino: secca la risposta di Aurelio De Laurentiis, con un “ma vaffa…”  del tutto eloquente, ma che allo stesso tempo voleva essere uno sfottò verso una persona che ha mostrato molto interesse per le vicende del Napoli.

La formazione partenopea da anni ormai si allena a Castel Volturno e il presidente del Napoli ha incontrato il sindaco per la messa a punto delle ultime pratiche amministrative per quanto concerne la messa in sicurezza e l’adeguamento dei campi di allenamento del Napoli. Il presidente del Napoli ha domandato anche a Dimitri Russo, sindaco di Castel Volturno, come mai da quando è stato eletto non si sia mai fatto vedere allo stadio e pronta è arrivata la risposta “sono juventino” che ha fatto esplodere, in senso scherzoso ovviamente, Aurelio De Laurentiis.

In un clima di assoluta cordialità e simpatia, è stato comunque sottolineato come il lavoro dell’amministrazione comunale di Castel Volturno sia continuo per garantire dei campi di assoluto livello per la formazione azzurra. Dimitri Russo ha anche concluso il suo intervento con una promessa ad Aurelio De Laurentiis: l’amministrazione comunale di Castel Volturno andrà allo stadio San Paolo per una partita del Napoli, ma chiara una precisazione ovvero “pagheremo il biglietto”.

Leggi anche:

 

Scritto da Mattia Preziuso

Appassionato di calcio da sempre, e tifoso del Milan da anni.
Mi dedico alle maggiori news relative al club rossonero.
Seguo molto anche la Lega Pro.

Biglietti Napoli-Lazio (Coppa Italia): San Paolo esaurito?

Calciomercato Napoli, per Valdifiori è fatta?