Napoli-Cagliari: Probabili Formazioni e Ultime News

walter mazzarri allenatore napoli

Non è un match come un altro. Non lo è mai stato. Tra sardi e partenopei non è mai filato tutto davvero liscio. Molti ricorderanno la pallonata di Lavezzi ad Allegri.

Ivo Pulga Allenatore CagliariUna rabbia inespressa che il Pocho proprio non riuscì a tenere dentro. Ma la rivalità tra rossoblù e partenopei è, ormai, storia. Storia di tafferugli. Storia di aggressioni, cariche e guerriglia urbana.

Era il 15 giugno 1997. Il Cagliari affronta il Piacenza per lo spareggio in zona retrocessione e il campo neutro designato è il San Paolo. I napoletani non solo non accolgono i trentamila cagliaritani al seguito, ma tiferanno (inspiegabilmente) per il Piacenza. I sardi perdono 1-3. Ed il Cagliari di Gregorio Pérez e Carletto Mazzone viene retrocesso in Serie B.

Oggi è un’altra storia. Dopo il pareggio di San Siro, il Napoli deve dare continuità ai suoi risultati. Deve consolidare il secondo posto e attendere l’esito della sfida tra Milan e Juventus. Le motivazioni, dunque, non mancano. Mazzarri lo sa e si affida alla formazione tipo, salvo le rinunce obbligate, causa squalifica.

Non saranno del match, quindi, Campagnaro e De Sanctis. Pronti Rosati e Gamberini che, nel reparto arretrato, affiancheranno Cannavaro e Britos. A centrocampo nessuna sorpresa. Le corsie sono affidate ancora a Maggio e Zuniga, con Armero in panchina pronto a subentrare. L’attacco affidato ancora a Hamsik, Pandev e Cavani, con qualche dubbio legato al possibile impiego di Insigne al posto di Pandev.

Pulga, invece, dovrà studiare alternative diverse. Non potrà contare sugli infortunati Cossu e Pisano e dovrà rinunciare agli squalificati Conti e Pinilla. Probabile, quindi, il 4-3-1-2 con i principali dubbi tra centrocampo ed attacco, dove comunque torna a disposizione l’osservato speciale Nainggolan che sarà affiancato da Ekdal e Cabrera con Dessena in panchina. In attacco i rossoblù si affideranno al trio Sau, Thiago Ribeiro, Ibarbo.

PROBABILI FORMAZIONI:

NAPOLI (3-4-2-1): Rosati; Gamberini, Cannavaro, Britos; Maggio, Dzemaili, Behrami, Zuniga; Hamsik, Pandev; Cavani. A disp.: Colombo, Grava, Rolando, Mesto, Armero, Donadel, Inler, El Kaddouri, Calaiò, Insigne.

CAGLIARI (4-3-1-2): Agazzi; Perico, Astori, Rossettini, Murru; Cabrera, Nainggolan, Ekdal; Thiago Ribeiro; Sau, Ibarbo. A disp.: Avramov, Anedda, Ariaudo, Avelar, Dessena, Eriksson, Casarini, Nenè.