Napoli-Bruges 5-0, una valanga di reti per Lino Mergel a casa Esposito

ANSA/CIRO FUSCO

Per tutti i tifosi convinti che subire almeno due gol a partita fosse un “dato costitutivo” del Napoli di Sarri, arriva la smentita a suon di gol. E infatti il match di ieri sera con il Bruges è stato troppo strano. Cross che diventano gol, schemi riusciti alla perfezione, velocità e voglia. Quanto è diverso questo Napoli rispetto a quello sceso in campo contro l’Empoli, domenica scorsa. Una domenica in cui l’unica consolazione è stata quella di assistere allo scempio con il mare di Miseno e Procida sullo sfondo. La fatica nel trovare la via del gol è la stessa che ho provato io nel trovare un posto dove vedere la partita ieri sera a Turin. Si parte da un appuntamento lanciato nell’etere da un fantomatico club azzurro, che ci porta, in sella alle nostre bici, in un locale nel quartiere di Vanchiglia.

La sorpresa è stata constatare che l’unica rete visibile fosse Mtv, in attesa della Fiorentina. Depistaggio viola. Ma il vero tifoso partenopeo non si lascia scoraggiare. Mentre sul gruppo whatsapp si susseguono notifiche ogni 5 minuti, per segnalare i gol, arriviamo a casa del signor Esposito, verso la mezz’ora del primo tempo. Con un ritardo ulteriore causato dalla vicina di casa, che in barese stretto si lamenta con mr. Esposito perché avrebbe impuzzolentito il palazzo rilasciando nell’aria un fantomatico “deodorante per cani”! Finalmente in poltrona, la partita al 40mo è ormai segnata, e in una fase di stallo.

Nemmeno il 4 a 0 siamo riusciti a vedere in diretta: oscurato dalla visione, all’insegna dell’amarcord, delle “grezze dei napoletani in rete”, con il video cult delle reazioni all’incendio alle palazzine verdi “è succies che m’agg appicciat!”. Il secondo tempo riusciamo a vederlo, raggiunti da altri transfughi partenopei. Eppure non ci crediamo, nemmeno una jastemma, 5 gol e tante occasioni…Anche le pizze a domicilio che abbiamo ordinato non erano male…Sarà il segnale della rinascita?

Forza Napoli sempre!

Lino Mergel

NAPOLI-CLUB BRUGGE 5-0: TUTTE LE NOTIZIE

Scritto da Lino Mergel

Lino Mergel è un provinciale. Venuto al mondo in un paesino in provincia di Salerno, ai confini con Irpinia e Lucania, la sua nascita è stata un vero terremoto. Da quell’anno, manco a dirlo il 1980, getta le sue radici in provincia di Napoli, zona flegrea, dove la sua famiglia vive già da tempo. La sue scuole sono il cortile del palazzo, il vicolo, e poi la grande città, dove studia e di cui si innamora, ma ne è più volte respinto nonostante i vani tentativi di conquistarla. Dopo qualche piacevole anno di precariato matto e disperatissimo, e alcune sortite in avanscoperta, l’ultima migrazione risale a 4 anni fa: ora Lino vive e lavora a Torino, diffondendo in tutto il nord l’uso del “uè”. Tifoso del Napoli, non ama i giochi di parole.

Formazioni Roma-Sassuolo: Diretta Tv e Streaming (2015-16)

Napoli-Lazio 2015-16 su Mediaset Premium, Diretta Tv e Streaming