Napoli, bilancio positivo: battere la Roma per rilanciarsi in Campionato

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentis qualche tempo fa sostenne che, in fondo, i conti si fanno alla fine. Considerando le problematiche dovute al cambio di allenatore, a cui va aggiungersi l’arrivo di tanti calciatori nuovi e gli impegni europei, il cammino  degli azzurri nelle varie competizioni è da considerare sicuramente positivo.

Il Napoli ha centrato il primo obiettivo stagionale, arrivare in finale di Coppa Italia battendo nettamente una squadra forte come la Roma in semifinale. Non dimentichiamo, inoltre, che gli azzurri hanno disputato una Champions League avvincente, uscendo dalla competizione a testa alta con ben 12 punti in un girone altamente proibitivo.

In Europa League siamo giunti agli ottavi di finale (traguardo mai raggiunto nell’era De Laurentiis), battendo con fatica lo Swansea. Conoscendo il palmares e l’esperienza del tecnico spagnolo, garanzia nelle competizioni europee, ce la giocheremo sicuramente con il Porto, impegno sulla carta difficile considerando il blasone del club portoghese.

Il cammino in campionato  invece è stato caratterizzato da alti e bassi, il terzo posto sembra quasi al sicuro, la Fiorentina non pare possa impensierire il Napoli, e domenica sera di fatto gli azzurri hanno la possibilità di riaprire il discorso per il secondo posto battendo la Roma.

Leggi anche –> Napoli, De Laurentiis: “Contro di noi un gioco al massacro”
Leggi anche –> Napoli-Porto, Esonerato l’Allenatore Paulo Fonseca