Napoli-Atalanta 0-2, i Tifosi incoraggiano la squadra a fine partita

Nonostante la sconfitta la Curva B intona "Un giorno all'improvviso"; della Curva A il coro "Dai ragazzi, non mollate"

Non bisogna mollare. È chiaro il messaggio che i tifosi del Napoli hanno inviato ai propri beniamini a seguito della sconfitta contro l’Atalanta. Curva A e Curva B si sono strette a sostegno della squadra e sono andate “al di là del risultato”. Non c’è tempo per piangersi addosso ne per distribuire colpe, i partenopei devono subito rialzarsi perché tra un paio di giorni ci sarà la Juventus da affrontare allo Stadium e poi toccheranno Roma e Real Madrid.

Un periodo non semplice e per questo non occorre fare ulteriori pressioni a Maurizio Sarri e ai giocatori. Non è un caso dunque se nei minuti conclusivi di Napoli-Atalanta, con il risultato fermo sullo 0-2, i tifosi napoletani della Curva B anziché riempire di fischi la squadra hanno intonato “Un giorno all’improvviso”, mentre dalla Curva A si è levato alto il coro: “Dai ragazzi, non mollate”. Il vero risultato del San Paolo è proprio questo: i tre punti persi contro i nerazzurri di Bergamo sono pesanti, ma il peso viene ridotto dai 40 mila partenopei giunti al San Paolo, sotto la pioggia, per infondere forza e coraggio all’undici sceso in campo oggi e che dovrà affrontare, nella settimana che si aprirà a breve, importanti prove.

Poco importa se questo pomeriggio la vittoria non è arrivata, domani il Napoli avrà modo di riscattarsi. Tre punti sono andati via, ma in palio ce ne sono ancora abbastanza per poter sperare e gli obiettivi sono ancora tutti possibili, per quanto non siano semplici da raggiungere. L’unione fa la forza: oggi più che mai è questo il motto azzurro.