Napoli a Dimaro, Pandev: “Benitez è un vincente, possiamo battere la Juve”

E’ il turno di Goran Pandev nella sala stampa allestita a Dimaro. Il macedone, che aveva già avuto per pochi mesi Benitez all’epoca dell’Inter, si lascia andare a dichiarazioni di grande stima fatte nei confronti del suo tecnico, inserendosi nel solco scavato da gran parte dei suoi compagni di squadra. La prima domanda è per il ruolo, considerato che Pandev tra Inter e Napoli ha mostrato grande duttilità, giocando sull’esterno, da seconda punta e all’occorrenza anche da punta centrale in assenza di Cavani: “Il mister mi vede dietro la punta, da trequartista. E questa è la posizione che preferisco, poi sono pronto pure a sacrificarmi sulla fascia come facevo con Mourinho“.

L’attenzione dell’ex interista si sposta poi sulla campagna acquisti e sul nuovo corso tecnico intrapreso dalla sua squadra: “Callejon e Mertens sono due grandissimi giocatori e spero che la società ci faccia arrivare presto giocatori forti in attacco, che sono sempre benvenuti. Sarà una stagione difficile e ci sarà spazio per tutti. Benitez è più sereno rispetto a quando ho lavorato con lui all’Inter. Ora siamo al Napoli ed è tutto diverso, ripeto mi fa piacere che lui abbia notato i miglioramenti della mia condizione fisica. Rafa ha vinto tanto, dobbiamo solo seguirlo“.

benitez

Pandev sembra avere anche la ricetta giusta per migliorarsi dopo la passata stagione: “Questo è un buonissimo gruppo, con più esperienza. Dobbiamo migliorare rispetto alla scorsa stagione nella gestione di certe partite che secondo me ci hanno fatto perdere lo scudetto. Ricordo le sfide fatali con Bologna e Sampdoria, per esempio. Ci saranno tante aspettative e pressioni, ma siamo cresciuti. Benitez vuole che la squadra sia compatta e ci chiede di pressare subito gli avversari. Ripeto: dobbiamo solo seguirlo perché ha tanta esperienza e può darci davvero molto“. Un pensiero finale a chi ha lasciato Napoli ma ha contribuito a far grande questo progetto, Mazzarri e Cavani. “Ringrazio Mazzarri per quello che ha fatto. Mi ha voluto lui a Napoli“, mentre al Matador il macedone dice: “Abbiamo avuto in grandissimo centravanti e mi dispiace che sia andato via. Cavani ha fatto tanti gol e lo dobbiamo solo ringraziare, avrei preferito che rimanesse per vincere insieme. Tocca a noi ora non far sentire la sua mancanza“.

Leggi anche–> VIDEO – Siparietto tra Hamsik e Insigne durante la presentazione

Leggi anche–> FOTO – Made in Sud arriva a Dimaro

Leggi anche–> Insigne: “Mai alla Juve!”

Scritto da Giorgio Billone

Sono nato a Palermo il 17/06/95 e da allora sono diventato un appassionato di calcio a 360°, amante delle statistiche e alle curiosità legate al mondo del pallone, esperto di Sport in tv.

Calciomercato Napoli, idea Soldado dal Valencia?

Diretta Streaming amichevole Udinese-Fc Baku su Udinese Channel