Il Bologna raggiunge il Napoli al 90’. Un pareggio che sta stretto agli azzurri che dopo essere andati sotto nel primo tempo per una rete di Bianchi avevano ribaltato il risultato con i gol di Higuain e Callejon. Quindi la doccia gelata del gol al novantesimo di Bianchi.

Proprio su quest’ultimo episodio si concentrano le proteste napoletane. Infatti secondo i calciatori partenopei l’arbitro Damato avrebbe dovuto chiamare la sospensione del gioco poiché i falli in area sono stati più di uno. Ma l’arbitro di Barletta ha deciso il contrario e ammonito Fernandez, quello che più di tutti si è fatto sentire, e che diffidato salterà la prossima gara contro il Chievo.

bologna-napoli

Sul rigore concesso al Napoli invece nulla quaestio poiché Kone ha travolto Dzemaili da dietro. Più che altro quella che è mancata nella gara è stata l’uniformità di giudizio: l’arbitro più volte ha punito con il giallo falli commessi dai napoletani, mentre ai padroni di casa è stato concesso di poter stoppare, in maniera irregolare, il gioco già in partenza senza sventolare in maniera puntuale il fatidico avviso del giallo.

Leggi anche — > Bologna-Napoli 2-2 Video Gol, Highlights e Sintesi