Mourinho Via dal Real Madrid Se Perde Derby. Manchester City in Agguato

mourinho allenatore

Barcolla la panchina di Mourinho: secondo la stampa spagnola se perde il derby con l’Atletico Madrid avrebbe già pronto il foglio di via. Ma per lui sarebbe già in agguato il Manchester City, mentre il Paris Saint Germain ha ufficialmente annunciato che non c’è nessuna trattativa in corso per sostituire Ancelotti col tecnico portoghese. I risultati de suo Real sono sotto gli occhi di tutti e non fanno proprio una delle migliori figure: il -11 dal Barcellona dopo 13 giornate lascia poche speranze ai blancos per la conquista della Liga.

Roberto Mancini Allenatore Manchester City

E una notevole parte di pubblico ha cominciato a manifestare il suo scontento. Quindi, secondo quanto prospettato dal quotidiano catalano “Sport”, Florentino Perez e i suoi collaboratori starebbero pensando di esonerare il tecnico portoghese. La giusta causa si potrebbe proprio verificare con l’eventuale sconfitta nel derby con l’Atletico, attualmente al secondo posto in campionato.

Una decisione che ha del clamoroso anche se molto probabilmente lo Special One non resterebbe disoccupato per lungo tempo. Secondo le indiscrezioni pubblicate dal giornale d’oltremanica “Sun”, Mou potrebbe essere il prossimo allenatore del Manchester City. Il futuro di Roberto Mancini, nonostante il recente rinnovo fino al 2017, sarebbe in bilico dopo il recente flop in Champions e Jorge Mendes, agente del tecnico di Setubal, avrebbe incontrato recentemente il neo ds dei Citizens Txiki Begiristain in Portogallo. Sullo Special One giravano voci anche di un probabile suo approdo al Psg ma il suo entourage avrebbe fatto sapere che l’allenatore preferirebbe l’opzione Manchester City.

Ed il sentimento è reciproco. Tanto è vero che Qatar Sport Investments (Qsi), la società proprietaria del Paris Saint Germain, ha approfittato di una indiscrezione data dalla stampa francese che aveva parlato di un’offerta irrinunciabile, per smentire seccamente le notizie di un presunto interessamento, confermando, come riportato da L’Equipe, la fiducia in Ancelotti da parte della proprietà e dello stesso Leonardo.