Anche Aurelio De Laurentiis ricorda Robin Williams, trovato morto nella casa di Tiburon, in California. Il mondo del cinema ricorda un grandissimo attore, un uomo poliedrico in grado di interpretare i ruoli più disparati con naturalezza e maestria fuori dal comune.

Al dolore del mondo dello spettacolo e del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, si unisce anche quello del Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che affida a Twitter le sue parole di cordoglio: “E’ doloroso accettare che il nostro angelo guida di “Dead Poets Society”, in italiano “L’attimo fuggente”, non sia più tra noi!”

Robin Williams, appassionato di sport, e in particolare di football americano, baseball, tennis, ciclismo e golf, inizia la sua personale scalata al successo nel mondo del cinema negli anni ’80 con Mork & Mindy fino ai capolavori più noti di Mrs. Doubtfire e L’attimo fuggente che fanno parte di un’immensa filmografia che gli valse tre nomination, un Oscar e ben cinque Golden Globe.