Morto Robin Williams, De Laurentiis: “Doloroso da accettare”

Anche Aurelio De Laurentiis ricorda Robin Williams, trovato morto nella casa di Tiburon, in California. Il mondo del cinema ricorda un grandissimo attore, un uomo poliedrico in grado di interpretare i ruoli più disparati con naturalezza e maestria fuori dal comune.

Al dolore del mondo dello spettacolo e del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, si unisce anche quello del Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che affida a Twitter le sue parole di cordoglio: “E’ doloroso accettare che il nostro angelo guida di “Dead Poets Society”, in italiano “L’attimo fuggente”, non sia più tra noi!”

Robin Williams, appassionato di sport, e in particolare di football americano, baseball, tennis, ciclismo e golf, inizia la sua personale scalata al successo nel mondo del cinema negli anni ’80 con Mork & Mindy fino ai capolavori più noti di Mrs. Doubtfire e L’attimo fuggente che fanno parte di un’immensa filmografia che gli valse tre nomination, un Oscar e ben cinque Golden Globe.

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Agger al Napoli, offerta dell’Arsenal per il difensore

Video – Il gesto di Cavani e i fischi dei tifosi Napoletani