Morto Pesaola, SSC Napoli: “Un pezzo di storia se ne va”

Anche la Società Sportiva Calcio Napoli ha voluto subito ricordare con un post su Facebook e su Twitter Bruno Pesaola che oggi ha lasciato la vita terrena a 89 anni. Il Napoli ha pensato di pubblicare una foto sorridente di Pesaola e sul cui sfondo c’è lo stemma della società azzurra da lui tanto amata. Inoltre ha pensato di scrivere sopra: “Ciao Petisso”. Ad accompagnare la foto anche una frase che ricorda cosa è stato Pesaola per i colori azzurri: “Un pezzo della nostra storia ci ha lasciati… Ciao Petisso!”.

Pesaola infatti con il Napoli ha vinto una Coppa Italia nel 1961/1962 quando la squadra azzurra era in Serie B: unica compagine ancora oggi a raggiungere un tale traguardo. Inoltre Pesaola è stato sempre vicino al Napoli anche da opinionista perché come amava spesso ripetere ai suoi amici: “Per sbaglio sono nato a Buenos Aires”. Infatti il suo legame indissolubile con la città partenopea non si scioglierà mai.

 

Un pezzo della nostra storia ci ha lasciati… Ciao Petisso!

Posted by SSC Napoli – Official Page on Venerdì 29 maggio 2015

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Bruno Pesaola è morto, il Petisso deceduto a 89 anni

Morte Pesaola, Azzurri con il lutto al braccio in Napoli-Lazio?