Morte Ciro Esposito, oggi la Sentenza di Primo Grado

E’ attesa per oggi la sentenza di primo grado sulla morte di Ciro Esposito.

Il giovane tifoso napoletano ucciso nel 2014 prima della finale di Coppa Italia tra Napoli-Fiorentina a Roma da Daniele De Santis detto gastone, oggi dovrebbe trovare finalmente giustizia. La sentenza verrà letta nell’aula bunker di Rebibbia. Per il tifoso della Roma accusato di omicidio i pm Eugenio Albamonte e Antonio Di Maio hanno chiesto l’ergastolo.

Questo il commento della madre di Ciro Esposito, Antonella Leardi, che nonostante il dolore per la perdita del figlio ha cercato sempre verità e giustizia: “Spero che De Santis sia punito con la massima pena, l’ergastolo dovrebbe avere modo di riflettere a lungo in carcere su quello che ha fatto. In questi anni non ci ha mai chiesto perdono per quello che ha fatto. Ha sempre avuto un atteggiamento arrogante. Se lo facesse ora? Avrebbe il sapore della falsità, prima forse lo averi perdonato, ma ormai è tardi, adesso non lo farei più”.

Leggi anche:

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Allenatore Crotone 2016, il nuovo mister è De Zerbi

Calciomercato Napoli 2016, per Klaassen avanzata Offerta Ufficiale