Montella al Napoli? Difficile perché vuole restare alla Fiorentina

Montella allenatore Fiorentina

Dopo l’ormai quasi ufficiale rifiuto di Emery alla panchina del Napoli, e il possibile passaggio di Mihajlovic al club rossonero, Aurelio De Laurentiis continua a sfogliare la margherita in cerca del possibile sostituto di Rafa Benitez. Vincenzo Montella. attuale allenatore della Fiorentina, fino a qualche mese fa era considerato uno dei favoriti a guidare la squadra azzurra. Nonostante il suo contratto con la società viola scadrà nel 2017, il suo ciclo a Firenze sembrerebbe essere in dirittura d’arrivo. Montella non ha mai nascosto il suo desiderio di allenare il Napoli e forse questa potrebbe essere la volta buona. Anche il patron azzurro non ha mai nascosto la stima per l’ex calciatore della Roma.

A dimostrazione dell’incertezza che regna sul futuro dell’allenatore campano, che sembra quasi in rotta di collisione con la società gigliata, le dichiarazioni non proprio tenere del presidente della Fiorentina Andrea Della Valle rilasciate ai microfoni di Violachannel.tv: “La Società è in attesa di essere messa a conoscenza della chiara posizione del Suo allenatore Montella, nel rispetto degli accordi a suo tempo presi e della correttezza finora tenuta. Riteniamo che per il rispetto che tutti dobbiamo alla maglia e ai nostri tifosi sia indispensabile definire la situazione e non si possa temporeggiare ulteriormente”. La risposta non si è fatta attendere e, attraverso l’Ansa, Montella ha fatto sapere di essere disposto a continuare il suo lavoro in viola.

Leggi anche: