Moggi contro Hamsik: “Il Napoli giocherà con un uomo in meno”

Senza peli sulla lingua. È così che Luciano Moggi decide di sferrare il suo attacco diretto a Marek Hamsik e al Napoli in generale. Poco amato negli ambienti partenopei, l’ex direttore della Juventus, spara a zero anche su Benitez, De Laurentiis e Bigon per il calciomercato che “ha indebolito la squadra alla luce delle partenze di Reina e Behrami.” Così, ai microfoni di Radio CRC, ma l’ex bianconero rincara la dose contro Hamsik: “Il Napoli avrà sempre un centrocampista in meno e un attaccante in meno.”

In realtà l’attacco di Moggi è ad ampio spettro e coinvolge un po’ tutti: “La società fa male a seguire l’allenatore” – e ancora – “Bisogna trovare un posto giusto per Hamsik perché al momento non è idoneo a giocare nel Napoli. Per giocare bene deve tornare ad essere come quando c’era Cavani.” Ovviamente, anche alla luce del pensiero generale sugli azzurri, la lotto Scudetto, per Moggi, è un affare che riguarda solo Juventus e Roma, con i bianconeri in netto vantaggio: “La Juve è la più forte e la Roma non si è rafforzata fino a diminuire il gap.”

In realtà però Luciano Moggi disse più o meno le stesse cose nella stagione passata quando apostrofò il mercato degli azzurri come semplicemente deludente. Poi sappiamo tutti Mertens, Callejòn ed Higuain come e cosa fecero nella passata stagione.

Leggi anche: