Messico-Cile, Vargas quattro gol: Napoli lo rimpiange?

Edu Vargas ha messo a segno ben quattro gol stanotte durante Messico-Cile: Napoli lo rimpiange?

Edu Vargas è uno dei rimpianti più cocenti della storia recente del Napoli: la prestazione stupefacente di stanotte in Messico-Cile, quarto di finale della Coppa America in cui l’ex azzurro ha segnato ben quattro gol, contribuisce a ripensare alla sua storia come a quella di un fallimento inaspettato e deludente. Il Napoli lo ha infatti acquistato nell’inverno del 2012 dopo averne ammirato le gesta in Cile: con il Cobreloa prima e l’Universidad de Chile poi aveva collezionato 133 presenze e 42 gol. La stagione 2011 fu per lui impressionante, tanto che gli valse addirittura il secondo posto del premio Calciatore sudamericano dell’anno dietro a Neymar.

Il Napoli bruciò la concorrenza e lo pagò poco meno di 15 milioni: una cifra importante per un giovane astro nascente del calcio sudamericano. I fatti però non andarono come previsto: complice la gestione di Mazzarri non proprio eccellente (celebre la sua risposta “Non lo conosco” a chi in conferenza stampa gli chiedesse un commento sul nuovo acquisto) e le sue difficoltà di ambientamento, in azzurro collezionò appena 28 presenze in due stagioni con 3 gol, tutti messi a segno nella partita contro l’Aik Solna. A gennaio 2013 il Napoli lo spedì quindi al Gremio, poi al Valencia, al QPR e infine all’Hoffenheim. I tifosi azzurri, soprattutto vedendo le sue gesta in Nazionale (con la quale ha ora all’attivo 55 presenze e 31 gol) si rammaricano per quello che poteva essere e invece non è stato.

Leggi anche: