Maradona su Piuenne: “Ambasciatore nel Mondo? Voglio un Napoli vincente”

E’ andata in onda ieri sera su Piuenne la prima puntata di “Ho visto Maradona”, un programma interamente dedicato al Pibe de Oro. Il numero dieci per eccellenza si è raccontato e ha precisato sulla possibilità di accettare il ruolo di ambasciatore del Napoli nel mondo che gli ha prospettato negli scorsi medi De Laurentiis: “Come idea, quella di De Laurentiis è buona, però dobbiamo metterci d’accordo su come vuole farla. Se voglia farlo per la gente o per se stesso. Se vuole farlo per il Napoli sono d’accordissimo”. Nonostante tra di due ci sia stato un avvicinamento si nota come ancora sussista un po’ di distanza: “Non siamo sulla stessa lunghezza d’onda perché Lavezzi e Cavani potevano continuare a giocare nel Napoli, sarebbe stato un Napoli grandissimo, ma De Laurentiis non l’ha fatto”.

Poi ha precisato ancora meglio il suo pensiero: “Io voglio essere ambasciatore del Napoli, ma voglio prima di tutto un Napoli grande, che non perda una Champions per un gol, questo non mi va”. Poi Diego ha iniziato a ricordare il passato e ha anche svelato perché ha scelto Napoli dopo l’esperienza al Barcellona: “Sapevo che a Napoli c’erano 80 mila persone. Ho detto a me stesso che non era possibile che ogni volta che venivano Juve, Milan e Inter facevano tre gol al Napoli”.

Leggi anche — > Napoli, De Laurentiis: “Bravo Benitez, Maradona nostro ambasciatore”

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Rassegna Stampa SSC Napoli 16 maggio 2014: le prime pagine dei quotidiani

Champions League 2014-2015, il Napoli testa di serie: è Ufficiale