Manchester City-Napoli, Sarri in Conferenza: “Citizens fortissimi”

Champions League, Manchester City-Napoli. A poche ore dal big match, Maurizio Sarri si espone in conferenza stampa criticando La Lega Calcio, elogiando i Citizens e fornendo news sulla probabile formazione...

Dopo la conferenza stampa sostenuta da Guardiola alla vigilia di Manchester City-Napoli, ecco le parole di Maurizio Sarri. Il tecnico azzurro è stato accompagnato da Hamsik in sala stampa, esponendosi sui Citizens e attaccando fortemente la Lega Calcio. Queste le dichiarazioni rilasciate dall’allenatore azzurro ai microfoni della stampa italiana e inglese.

“Il Manchester City è una squadra fortissima, la migliore del girone. Sulla carta dovrebbe fare punteggio pieno, vincendo tutte e 6 le partite. Se dovesse essere fermata sarebbe un colpaccio. Hanno il miglior attacco d’Europa, in difesa hanno trovato solidità. Noi faremo il nostro gioco senza costringerci ai ritmi dettati dagli avversari” – esordisce Maurizio Sarri.

Il tecnico del Napoli ha scagliato anche una forte critica alla Lega Calcio, condannando l’organizzazione del calendario partenopeo: “giochiamo una partita chiave in casa del City dopo 3 giorni dalla trasferta di Roma. Sabato sera c’è il match decisivo in campionato contro l’Inter. La Lega dovrebbe rivedere i criteri con cui si generano i calendari o magari cambiare qualcuno nel sistema” – annuncia il tecnico azzurro.

Manchester City-Napoli: accenno di formazioni

Maurizio Sarri ha fornito anche uno spunto sulla probabile formazione che schiererà in campo domani sera: “se siamo una grande squadra dobbiamo avere la possibilità di far riposare qualcuno. Domani vedremo chi avrà recuperato dalla trasferta di Roma e chi invece si dovrà accomodare in panchina. Finora chi è sempre entrato bene in campo a partita in corso è stato Rog”. 

Molto probabile che il tecnico partenopeo faccia tirare il fiato a qualcuno dei suoi. Diawara sembra essere avvantaggiato su Jorginho, scatta l’ipotesi Rog al posto di Allan. Possibile sorpresa Maksimovic al posto di Albiol in difesa.