Malta-Italia. Morgan De Sanctis: “Mai Più In Nazionale”

Un fulmine a ciel sereno. Nel giorno del su0 trentaseiesimo compleanno il portiere della Nazionale e del Napoli Morgan De Sanctis ha annunciato che la sua parentesi con la maglia azzurra dell’Italia si conclude proprio questa sera. Una decisione che nessuno di aspettava e che sarà spiegata dopo la partita con Malta.

Morgan De Sanctis in mattinata ha comunicato a Prandelli che quella di stasera sarebbe stata la sua ultima presenza, anche se in panchina,  nella famiglia azzurra. Il ct ne ha preso atto con rammarico perché il giocatore è un esempio di serietà e dedizione, ma non ha neanche tentato di farlo recedere dalla sua decisione proprio per il rapporto di massimo rispetto reciproco instauratosi fin dalle prime convocazioni dell’estremo difensore del Napoli.

Nel pomeriggio, durante la riunione pre partita De Sanctis ha pure informato i compagni di squadra e i dirigenti federali che hanno presso atto e lo hanno ringraziato per la disponibilità mostrata nella sua lunga parentesi azzurra.

De Sanctis lascia la Nazionale con sei presenza in campo e una silenziosa, ma importante all’interno dello spogliatoio. Per il ruolo di successore di fanno già i nomi di Perin, Leali, Bardi: portieri giovani e di sicuro valore.