Maggio su PiuEnne: “Spero di restare a Napoli il più a lungo possibile”

Ormai mancano solo novanta minuti al termine del campionato, ma il Napoli sa già quale sarà il suo futuro e quindi iniziano i movimenti di mercato anche a livelli di rinnovi contrattuali. A “In Casa Napoli” su Piuenne ha parlato Christian Maggio: “Ho ancora un anno di contratto ma non ne abbiamo ancora parlato. Vedremo come andrà. Desidero, nel finale della mia carriera, di tornare vicino casa mia. Spero comunque di stare qui il più possibile”.

Un Maggio che si vuole riscattare visto che ha trascorso un anno difficile in infermeria: “Il problema era nato a Napoli dove avevo già sentito un fastidio. Di ritorno da Oporto mi sono sentito male e mi hanno operato d’urgenza. Non si è capito bene se è stato uno stop di petto a provocarlo. E’ stata una bella botta, ma psicologicamente è stato difficile, ancora devo passarla completamente”. E il Mondiale può essere la carta del riscatto: “Sono stato contento che mi ha chiamato dopo l’infortunio. Io finché non ho la sicurezza di andare in Brasile aspetto sempre. Vedremo cosa succederà”.

Infine ha anche detto la sua sul modulo, meglio esterno con la difesa a tre o terzino nella difesa a quattro? “Il terzino destro l’avevo comunque già fatto nella difesa a quattro con la Samp di Novellino. Poi è arrivato Mazzarri e mi sono trovato molto bene. Quest’anno Benitez mi ha dato impostazioni nuove. Ho avuto qualche difficoltà all’inizio ma poi mi sono adattato. Io ho qualità offensive, ma il nostro primo compito con Benitez in quel ruolo è difendere”.

Leggi anche — > Maggio può tornare a giocare: via libera dall’Istituto di Medicina del Coni

Leggi anche — > Calciomercato Napoli, Maggio obiettivo della Lazio?

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Rassegna Stampa SSC Napoli 15 maggio 2014: le prime pagine dei quotidiani

Stadio San Paolo, De Magistris: “Siamo ai dettagli per la convenzione”