M5S, gli avvocati di Maradona: “Denunceremo i consiglieri comunali di Roma”

Diego Armando Maradona contro il Movimento 5 Stelle. I legali del Pibe de oro, Sergio ed Angelo Pisani, hanno annunciato azioni legali nei confronti dei consiglieri comunali del M5S di Roma dopo le dure critiche sulla partecipazione dell’idolo di Napoli alla Partita della Pace.

Tutto è partito dalla nota diffusa lo scorso 26 agosto dal capogruppo dei 5 stelle in Campidoglio, Marcello De Vito e della parlamentare Carla Ruocco che recitava:  “Il fatto che Maradona venga accolto trionfalmente a Roma, con tanto di scorta, dopo che innumerevoli sentenze hanno accertato che deve decine di milioni al nostro stato, e visto e considerato, peraltro, che a un ‘cittadino normale viene pignorata la casa per un debito di poche migliaia di euro“.

Un pesante attacco dei pentastellati che ha subito attivato gli avvocati di Maradona che hanno commentato così la scelta di muovere azioni legali: “I rappresentanti del Movimento 5 stelle hanno diffuso notizie infondate ed offensive verso un uomo che ingiustamente ha subito perfino il pignoramento degli orecchini unico caso al mondo. In questo caso la verità è stata distorta e strumentalizzata, soprattutto da chi dovrebbe rappresentare i cittadini. È stato solo un azione per avere un pò di visibilità sui giornali“.

Leggi anche