Livorno-Pro Vercelli. Nicola: “Ora Puntiamo ai Play Off”

Davide Nicola Allenatore Livorno

Alla fine della vittoriosa sfida con la Pro Vercelli. il tecnico del Livorno Davide Nicola è raggiante: “Abbiamo raggiunto la salvezza. Superato il numero di punti messi conquistati l’anno scorso e i gol fatti nella passata stagione. Ora – dice subito – proviamo ad entrare in quel gruppo di quattro  squadra che si giocheranno un traguardo importante. Ma dobbiamo pensarci per gradi. Non abbiamo mai tenuto un atteggiamento da fenomeni e non è il caso di iniziare adesso. Se saremo bravi, ci rivediamo”. Una frase sibillina, ma densa di buoni propositi.

E la partita? “Abbiamo tenuto il baricentro alto. L’avevamo preparata proprio così. Per la prima volta abbiamo giocato con il 3-4-3. Sentivo che la squadra era in grado di praticarlo, ma oggi ne ho avuto la riprova. E’ un’altra soluzione tattica. Nella ripresa mi sono divertito perché abbiamo messo insieme velocità, idee e abilità individuali“.

Un capitoletto a parte lo merita Duncan, autore di un’ottima prestazione: “Bravo lui a farsi trovare pronto, brava la squadra a metterlo in condizione di far bene. Brava la società che lo ha preso. Era la nostra prima scelta”.

Infine una raccomandazione ai tifosi: “Li ringrazio. Anche oggi ci hanno dato una mano. Ma dopo qualche errore ho sentito brusìo. Signori. Non dobbiamo mai peccare di presunzione. Non dobbiamo mai pensare che ci siano partite facile per cui ci si spazienstice sugli spalti se il risultato non viene sbloccato. La nostra forza è stata l’umiltà. Se l’ambiente rimane costruittivo possiamo divertici, altrimenti facciamo il gioco degli altri”.

Scritto da Fabrizio Pucci

Sono nato a Livorno nel lontano 1970. Ho iniziato a scrivere 14 anni dopo. Poi, dal 1989 anni di radio nella mia città e, dal '92, 20 di tv con collaborazioni con Tele+ e SportMediaset. Adesso a 'Il Tirreno' e qui on line per questa nuova avventura!

Roma-Cagliari, il video della papera di Goicoechea

Livorno-Pro Vercelli. Capitan Luci: “Vittoria pesantissima”. Paulinho: “Grande Squadra”