Livorno: La Gazzetta Chiede Scusa, ma Quanto Astio Con i Toscani!!

La Gazzetta dello Sport è tornata sui suoi passi. Gaffe ammessa, scuse e rettifica pubblicata. Lo stadio di Livorno in occasione della partita di Coppa Uefa dei toscani con l’Espanyol del febbraio 2007 fu disputata a porte chiuse perché l’impianto non rispettava le nostre introdotte dal decreto antiviolenza e non per scontare una sanzione causata da cori razzisti intonati dai tifosi amaranto come riportato erroneamente dalla rosea nell’edizione di giovedì.

Oggi il massimo quotidiano nazionale ha fatto chiarezza specificando il motivo reale che costrinse il Livorno a giocare la partita più importante e prestigiosa della sua storia senza l’aiuto dei suoi tifosi. Una rettifica richiesta a gran voce da tanti livornesi che hanno mandato e-mail alla casella di posta elettronica della ‘Gazza’ e anche dalla società del presidente Spinelli.

La redenzione, però, non è totale. E la Gazzetta non si è fatta sfuggire l’occasione per ricordare un comportamento certamente stigmatizzabile tenuto dai alcuni tifosi del Livorno dieci anni fa, nel novembre 2003 quando dalla curva nord si levò qualche fischio durante il minuto di silenzio osservato in memoria dei Caduti di Nassiriya. Una forzatura bella e buona, bollata come momento turbolento, magari accostato (per giustificarne la presenza altrimenti del tutto inutile) alle bandane esibite contro Berlusconi l’11 settembre 2004 a San Siro dai 15000 livornesi che accompagnarono la loro squadra al debutto in A dopo 55 anni proprio contro il Milan.

La tifoseria ha accolto di buon grado le scuse, perché le è stata resa giustizia, ma ai livornesi non è passata inosservata la puntualizzazione dettata da un malcelato (e comprovato) astio della Rosea nei confronti dei labronici.

Scritto da Fabrizio Pucci

Sono nato a Livorno nel lontano 1970. Ho iniziato a scrivere 14 anni dopo. Poi, dal 1989 anni di radio nella mia città e, dal '92, 20 di tv con collaborazioni con Tele+ e SportMediaset. Adesso a 'Il Tirreno' e qui on line per questa nuova avventura!

Napoli-Juventus 2013: biglietti esauriti, al San Paolo è pienone

Napoli-Juventus, ultimissime: traffico in tilt per il San Paolo