Livorno-Bari 2-1 Diretta Live – Risultato in Tempo Reale

Davide Nicola Allenatore Livorno

Segui la diretta live di Livorno-Bari su CalcioMercato Napoli. Tutti gli aggiornamenti in tempo reale della sfida tra amaranto e biancorossi. All’Ardenza si affrontano le due squadre che praticano il calcio più spettacolare della serie B per cui la partita promette gol e giocate di livello elevato visto l’alta cifra tecnica delle due avversarie.

tifosi livorno

Nel Livorno non ci sono sorprese rispetto alle previsioni della vigilia. Salviato gioca largo a destra in difesa, il rientrante Emerson sostituisce Lambrughi e il greco Savvas Gentsoglou funge da playmaker basso. Nel Bari, assenti Romizi, Sciaudone e Albadoro, dentro l’ex Filkor a centrocampo. Davanti Galano vince il ballottaggio con Grandolfo e va subito in campo.

Ecco le formazioni ufficiali seguite dagli aggiornamenti minuto per minuto.

LIVORNO (4-3-3): Fiorillo; Salviato, Bernardini (73′ Meola), Emerson, Gemiti; Luci, Gentsoglou, Belingheri (78′ Remedi); Schiattarella, Paulinho, Dionisi (81′ Prutsch). A disp.: Ricciarelli, Piccolo, Bigazzi, Dell’Agnello. All. Nicola

BARI (3-4-1-2): Lamanna; Ceppitelli, Dos Santos, Polenta; Ristovski, (50′ Sabelli), Filkor, Rivaldo (59′ Grandolfo), Defendi (68′ Fedato); Bellomo; Galano, Iunco. A disp.: Pena, Borghese, Altobello, Aprile. All. Torrente

ARBITRO: Mariani di Aprilia

RETE: Al 4′ rig. Dionisi, al 57′ Schiattarella, 72′ Fedato

ANGOLI: 2-7

AMMONITI: Dos Santos, Rivaldo, Sabelli, Bellomo, Polenta, Fiorillo

ESPULSO: Remedi

CRONACA LIVE

1′ A Livorno il cielo è coperto, la temperatura accettabile. Gli spalti presentano ampi spazi vuoti. Sono una decina i tifosi biancorossi sistemati in curva sud. A momenti le squadre faranno l’ingresso sul terreno di gioco.

1′ Squadre in campo. A momenti si comincia.

1′ Partiti. Il Bari è subito intraprendente. Galano cerca la conclusione dalla distanza, ma il suo sinistro è fuori misura. La palla infatti sibila a tre metro dall’incrocio dei pali di sinistra di Fiorillo.

4′ Rigore per il Livorno. Lancio profondo per Paulinho che brucia in velocità Dos Santos. Il difensore atterra il brasiliano. Peer Mariani è rigore e ammonizione del barese.

4′ Sul dischetto si presenta Dionisi e con un preciso destro batte Lamanna. Livorno-Bari 1-0.

10′ Il Bari prova a reagire e conquista un corner con Rivaldo, ma la difesa amaranto libera senza affanni.

11′ Galano elude il dispositivo difensivo del Livorno e si presenta tutto solo davanti a Fiorillo, ma Emerson in precipitoso ripiegamento, manda in corner sui cui sviluppi  non ci sono problemi per i toscani.

13′ La partita è bellissima. Le due squadre si affrontano a viso aperto e sul prato dell’Ardenza è grande spettacolo, come era nelle premesse.

15′ Ci prova Bellomo da distanza siderale. Fiorillo battezza fuori la palla e fa bene. E’ ancora 1-0 Livorno.

17′ Bernardini esce dalla propria area di rigore e prova il coast to coast, ma viene messo giù a tre quarti campo da Rivaldo. Per il giocatore del Bari è cartellino giallo.

23′ Gentsoglou atterra Iunco nella tre quarti campo del Livorno. Il Bari può calciare una punizione insidiosa. Sul pallone va Rivaldo che calcia forte, ma senza precisione. Nessun probema per Fiorillo che osserva.

24′ Capovolgimento di fronte e colpo di testa di Paulinho su cross di Dionisi. Palla sul fondo.

24′ Non c’è un attimo di sosta. Stavolta il tentativo da lontano è di Polenta. Fiorillo si sporca i guantoni e blocca.

31′ Non ci sono azioni da gol. Si gioca prevalentemente a centrocampo, ma la gara resta comunque piacevole.

34′ Il Bari occupa la metà campo del Livorno, ma fino ad ora non si è mai reso pericoloso. Gli amaranto provano a punzecchiare in contropiede.

35′ Episodio curioso: si cambia il pallone perché quello inziale ha perduto pressione.

36′ Bari vicino al gol. Dalla distanza ci prova Defendi. Fiorillo si distende alla sua sinistra e manda in corner. Il tifo dalla bandierina non produce altre occasioni.

38′ Insistono gli ospiti. Dal limite Bellomo cerca il gol alla Del Piero, ma il pallone finisce la corsa sulla parte superiore della rete. Il Livorno è ancora in vantaggio.

43′ Insistita azione del capitano del Livorno Luci che guadagna un calcio di punizione dai 20 metri. Paulinho sta per armare il destro.

43′ Livorno vicino al raddoppio. Paulinho finta e lascia la conclusione al sinistro di Emerson che cerca la precisione. Il paollne esce di pochissimo. Si salva il Bari.

45′ Mariani di Aprilia accorda un minuto di recupero.

46′ Fine del primo tempo. Le due squadra vanno al riposo con il Livorno in vantaggio per 1-0 grazie al rigore trasformato da Dionisi al 4′.

46′ Il Livorno ha chiuso con il sorriso la prima frazione. Agli amaranto va il merito di aver capitalizzato al massimo la prima, vera verticalizzazione della partita arrivata dopo appena quattro minuti. Nella circostanza è imperdonabile la leggerezza di Dos Santos che atterra Paulinho in una zona dell’area da dove il brasiliano del Livorno non avrebbe potuto nuocere a Lamanna. Il gol incassato a freddo non ha però scomposto i ragazzi di Torrente che provato a fare la partita. Il ritmo compassato e senza accelerazioni ha agevolato il lavoro dei padroni di casa che non sono mai andati in affanno. Gli unici pericoli per la porta di Fiorillo sono arrivata dalla distanza, segno che nei sedici metri non c’era spazio neanche per un ago. Nel finale Emerson su calcio di punizione ha avuto la chance di raddoppiare, ma per il Bari sarebbe stata una punizione eccessiva. La partita resta (piacevole) e aperta. Ed è giusto così.

1′ Squadre in campo. Sta per iniziare il secondo tempo. Nicola e Torrente non hanno effettuato cambi nell’intervallo.

1′ Partiti. Il Bari è chiamato al forcing per cercare il pareggio.

2′ Bari vicino al pareggio. Ristovski centra per Iunco che, davanti a Fiorillo, arriva in ritardo sul pallone per questione di centesimi di secondo.

5′ Il canovaccio della partita è chiaro. I biancorossi attaccano con calma in attesa della giocata vincente, mentre il Livorno, sornione vuole piazzare il contropiede che metterebbe il lucchetto alla partita.

5′ Cambio nel Bari. Dentro Sabelli per Ristovski.

7′ Bari pericoloso. Ancora Galano con il sinistro dai 18 metri fa lavorare Fiorillo. Sarà angolo.

8′ Episodio dubbio. Il Bari perde palla sul calcio d’angolo. Il Livorno riparte in contropiede. C’è un lancio lungo per Dionisi che è solo nella prateria. Sabelli, appena entrato, tocca di mano e nega una chiara azione da gol. Mariani fischia, ma si limita ad ammonire il giocatore biancorosso.

12′ Raddoppio del Livorno. Gol di Schiattarella

12′ Gol di rara bellezza per costruzione e finalizzazione. Gemiti ruba palla sulla linea difensiva e serve Paulinho tutto defilato sulla sinistra sulla linea laterale. Il brasiliano salta facile Ceppitelli, guardagna il fondo e assiste  l’accorrente Schiattarella per la voléé vincente. Livorno 2 Bari 0

14′ Torrente corre ai ripari. Dentro Grandolfo per Rivaldo.

19′ Il Livorno sfiora il 3-0. Cross da sinistra di Salviato per la testa di Paulinho. Lamanna alza in corner con un perentorio colpo di reni.

23′ Bari vicino al gol. Dal limite c’è una gran botta di Galano, ma l’intervento di Fiorillo è da mille e una notte e devia il pallone indirizzato al sette alla sua sinistra.

24′ Terzo e ultimo cambio per Torrente. Dentro Fedato per Defendi.

24′ Lamanna salva il Bari dallo 0-3. Che partita! Capovolgimento di fronte e Luci innesca Paulinho solo davanti al portiere biancorosso. Lamanna però è bravo e ipnotizza il brasiliano. Il Bari è ancora vivo.

27′ Gol del Bari. Ha segnato il neoentrato Fedato. Fa tutto Galano che costringe Fiorillo all’ennesima respinta. Il pallone però arriva a Fedato che stampa il tap in. Livorno-Bari 2-1

28′ Cambio nel Livorno. Esce Bernardini per Meola.

29′ Miracolo di Fiorillo. Colpo di testa di Dos Santos e grande risposta del portiere amaranto che devia, La palla timbra la traversa ed esce. Il Livorno è in grande difficoltà.

33′ Nicola rinforza gli ormeggi. Via Belingheri e dentro il mediano Remedi.

33′ Incredibile. Espulso Remedi dopo dieci secondo dal suo ingresso in campo. Il giocatore del Livorno abbatte Filkor. Per Mariani è rosso diretto.

36′ Nicola costretto a giocarsi l’ultimo cambio. Prutsch al posto di Dionisi.

37′ Bari pericoloso. Gemiti sbroglia una brutta situazione nella sua area di rigore

40′ Il Bari attacca a pieno organico. Il Livorno non ne ha più. Finale palpitante.

45′ Miracolo di Fiorillo che alza in angolo la sassata di Galano.

45′ Quattro minuti di recupero.

49′ E’ finita. Partita bellissima. Vince il Livorno 2-1 al termine di una autentica battaglia.

Il commento. Uno spot per il calcio. Compassate nel primo tempo, le due squadre hanno lottato fino all’ultimo respiro nella ripresa. Pronti via e il Livorno è in vantaggio. Dos Santos atterra Paulinho in area. Rigore netto trasformato da Dionisi. Il Bari prova a rientrare in partita, ma non riesce a rendersi pericoloso. Nella ripresa succede di tutto. Il Bari fa lavorare più di una volta Fiorillo. Poi incassa il 2-0 su percussione di Paulinho che assiste Schiattarella. I biancorosso vacillano. Sfiorano l’1-2 con Galano, ma anche lo 0-3 di Paulinho. Poi il neo entrato Fedato accorcia le distanza quando c’è  ancora da giocare una vita. Il Livorno soffre e il Bari è arrembante. Nel finale Nicola inserisce Remedi per rinforzare il centrocampo, ma la partita del mediato dura dieci secondi: il tempo di abbattere l’ex Filkor e beccarsi il rosso diretto. Il Livorno è stremato. E il Bari sfiora il pari in almeno quattro circostanze, ma Fiorillo è un muro. Il Livorno vince e vola. Il Bari perde, ma è una grande squadra.