Napoli-Sampdoria 2-1, Risultato Finale: Video e Gol di Gabbiadini e Tonelli

Napoli-Sampdoria 2-1: Gabbiadini e Lorenzo Tonelli regalano agli azzurri la vittoria dopo l’autogol di Hysaj che nel primo tempo aveva garantito il vantaggio degli ospiti Guarda subito i gol di Napoli-Sampdoria

96′ – E’ FINITA! Il Napoli batte la Samp grazie ai gol di Gabbiadini e Tonelli

95′ – GOOOOL GOOOOL GOOOOL – Sblocca Lorenzo Tonelli: contropiede del Napoli, palla a Mertens sulla sinistra e cross in mezzo. Recupera Strinic che serve dietro a Lorenzo Tonelli appostato al centro dell’area di rigore. Gran tiro e gol sicuro per il vantaggio del Napoli;

91′ – Ancora un’occasione per il Napoli. La Sampdoria si salva in calcio d’angolo. Sugli sviluppi, Insigne calcia out;

90′ – Lorenzo Insigne spreca ancora una clamorosa occasione: defilato sulla sinistra tenta il tiro di potenza sul primo palo. Pallo abbondantemente fuori;

84′ – E’ un miracolo di Puggioni che nega a Manolo Gabbiadini la gioia della doppietta e, soprattutto, il gol del vantaggio del Napoli. Una stilettata clamorosa dell’attaccante del Napoli che meritava senza dubbio miglior sorte;

77′ – GOOOOL GOOOOL GOOOOL – E’ Manolo Gabbiadini a sbloccare il risultato e a riportare la gara in parità. Mossa azzeccata per Maurizio Sarri: il pubblico apprezza e applaude;

75′ – Azioni insistite per il Napoli che non trova però il gol del pareggio;

71′ – In campo Manolo Gabbiadini al posto di Jorginho con Mister Sarri che rischia il tutto per tutto. Azzurri in campo con il 4-2-4;

70′ – Calcio d’angolo per il Napoli: lo batte Strinic. La traiettoria trova Tonelli che manca la deviazione vincente;

68′ – Mertens prova ancora a riportare il match in parità: palla in diagonale troppo lontana dal palo. Il Napoli non riesce a sbloccare il risultato;

63′ – Out Schick, dentro Dodò per la Sampdoria: queste le scelte di Giampaolo dopo l’espulsione di Silvestre;

60′ – Espulso Silvestre per doppia ammonizione: fallo su Reina mentre il portiere azzurro si apprestava al rilancio. Di Bello non ci pensa su due volte;

59′ – Zielinski per Allan;

53′ – Giallo per Silvestre che atterra Mertens: Callejòn vede l’attaccante azzurro, lo serve. Il belga tenta di superare l’avversario con un pallonetto ma Silvestre non ci sta. Calcio di punizione. Sugli sviluppi, Insigne non riesce ad impensierire Puggioni;

51′ – Ancora un tiro di Marek Hamsik: troppo alto per impensierire Puggioni;

51′ – Out Quagliarella, tra i fischi del San Paolo: Muriel in campo;

48′ – Tiro di Marek Hamsik verso la porta difesa da Puggioni: la palla si infrange sui cartelloni;

47′ – Occasione clamorosa per il Napoli con Dries Mertens: il folletto belga non riesce però a trovare il gol del pareggio;

45′ – Finisce il primo tempo: la Samp tiene sotto scacco il Napoli;

38′ – Mertens si invola verso la porta difesa da Puggioni: abbattuto. Per Di Bello è tutto regolare;

30′ – CLAMOROSO AUTOGOL DI HYSAJ: Samp in vantaggio! Schick prova il tiro dalla sinistra ma trova Hysaj che devia e appoggia clamorosamente in rete (il video dell’autogol di Hysaj); 

22′ – Il Napoli aumenta decisamente il ritmo: prima Insigne, poi Mertens e infine Callejòn proprio su suggerimento di Insigne, mandano in tilt la difesa avversaria;

16′ – Callejòn serve Dries Mertens che con un pallonetto prova a portare il Napoli in vantaggio. Di Bello, però, fischia per un tocco di mano dello spagnolo al momento del controllo;

11′ – Mister Sarri inizia a richiamare i suoi: ritmi troppo blandi, il mister non gradisce;

10′ – Qualche errore di troppo per il Napoli in fase di impostazione: la Sampdoria con sfigura e ci prova dalla grande distanza con Schick. Reina controlla;

4′ – Calcio di punizione per il Napoli. Sulla palla Mertens e Lorenzo Insigne. Batte il belga con una bordata che esce di poco. Sul disimpegno brivido per la Sampdoria;

3′ – Ci prova Lorenzo Insigne su cross di Callejòn ma la Samp fa muro;

2′ – Prima occasione per il Napoli: Insigne serve Dries Mertens che prova a sfondare in area avversaria. La retroguardia blucerchiata devia però in calcio d’angolo. Sugli sviluppi nulla di fatto;

1′ – INIZIATA! Il Napoli batte il calcio d’inizio;

20.45: le squadre entrano in campo. Napoli in maglia bianca, la Sampdoria invece sfiderà gli azzurri in maglia gialla;

20.37: Ormai manca davvero pochissimo. Il Napoli è pronto a scendere in campo sotto l’occhio attento del San Paolo per la sfida alla Sampdoria. Per Maurizio Sarri formazione ampiamente rimaneggiata. Out Albiol, Koulibaly impegnato. In difesa spazio a Chiriches e Tonelli: coppia inedita ma le scelte sembrano obbligate. A centrocampo ritrova un posto da titolare Jorginho: al suo fianco il capitano Marek Hamsik e Allan. In attacco il temibile tridente composto da Insigne, Callejòn e Mertens nel ruolo di falso nueve;

20.32: Curve e Distinti pieni. Il freddo non ferma i tifosi del Napoli. Al San Paolo stasera saranno in 30.000 per spingere l’undici di mister Sarri verso la vittoria.

Napoli-Sampdoria, il live su Twitter


Per Maurizio Sarri formazione ampiamente rimaneggiata. Gli azzurri proveranno a battere la Sampdoria al San Paolo con Chiriches e Tonelli al centro della difesa. Sugli esterni spazio a Strinic e Hysaj. A centrocampo si rivede Jorginho con Allan e Marek Hamsik. In attacco Callejòn, Mertens e Insigne.

Al San Paolo ritorna Fabio Quagliarella che guiderà l’attacco blucerchiato con Schick. Alvarez il fantasista mentre a centrocampo la Samp schiera Barreto, Torreira e Praet. In difesa Pereira, Silvestre, Skriniar e Regini.

Mister Sarri fa i conti con qualche problemino fisico nello spogliatoio e qualche scelta tecnica. Esordio per Tonelli dal primo minuto. In panchina anche il nuovo acquisto Pavoletti che, per la prima volta, si troverà di fronte ai 30000 del San Paolo.

Tutte le notizie su
NAPOLI-SAMPDORIA