Lazio-Napoli, Conferenza Benitez: “Gara importante ma il campionato è lungo”

Siamo alla vigilia di campionato in casa Napoli, in attesa della delicata trasferta a Roma contro la Lazio, in programma lunedì sera dato l’impegno europeo di entrambe le squadre. A Rafa Benitez spetta l’arduo compito di risollevare una squadra psicologicamente indebolita dopo le tre sconfitte consecutive, il distacco dalla Juventus ed il cammino in Champions League oramai compromesso. La partita contro i bianco celesti potrebbe rappresentare un’importante crocevia di una stagione che già si sapeva sarebbe stata dura da affrontare.

Nella consueta conferenza stampa della vigilia, il tecnico spagnolo ha parlato innanzitutto dello stato mentale dei suoi uomini dopo la sconfitta contro il Borussia Dortmund: “Chiaramente non siamo contenti dei risultati ma dobbiamo fare ciò che abbiamo fatto nell’ultima partita, trovo positivo il carattere e l’intensità dei giocatori a Dortmund. Dopo la partita con l’Arsenal molti parlavano, ma abbiamo visto la squadra andare sul campo dei vice-campioni d’Europa e fare bene. La squadra ha reagito“.

Napoli-Borussia

Quindi, ecco che naturalmente si passa all’importanza della sfida contro la Lazio: “Con la Lazio sarà una partita importante ma continuo a dire che il campionato è lungo, dobbiamo continuare con l’intensità di Dortmund. Noi lottiamo per il top della classifica, ma andiamo avanti con le stesse idee. Ci sono degli ostacoli ai progetti, stiamo attenti a non cadere, ma andiamo avanti“.

E se la soluzione fosse un cambio di modulo? Ecco cosa ne pensa Benitez: “Vogliamo costruire una squadra con un atteggiamento e una mentalità vincente, siamo all’inizio di questa strada. La chiave è l’idea, non il modulo. Arsenal, Borussia e Bayern hanno lo stesso 4-2-3-1 ma giocano diversamente. La chiave è cosa si vuole fare, pressare, aspettare, palleggiare ecc e poi adattarci a questo. Il gruppo sta lavorando, abbiamo iniziato bene facendo il miglior inizio della storia, il bilancio è positivo con 9 punti in Champions, abbiamo sbagliato col Parma mentre le altre due erano difficili e dobbiamo essere convinti di ciò che stiamo facendo“.

milan-napoli festa

Aldilà dell’atteggiamento, uno dei problemi di questo Napoli sembrerebbe essere la condizione fisica ma per il tecnico spagnolo non è così: “Ho sentito che qualcuno parlava di calo fisico. La squadra ha corso di più per intensità e sprint nelle ultime due partite che in tutte le altre, quindi il calo fisico non c’è. Abbiamo perso equilibrio in qualche circostanza ed abbiamo perso un pò qualcosa nella gestione del pallone. Questo invece è vero“.

Infine, chiusura sulla formazione di domani con un grosso dubbio in difesa: “Armero ha preso una botta alla gamba, vediamo come sta e in ogni caso c’è Reveillere pronto, sta lavorando bene ed è una possibilità“.

TUTTO SU LAZIO-NAPOLI

PROBABILI FORMAZIONI 14^ GIORNATA SERIE A