Lazio-Inter 2014: Probabili Formazioni e Ultime Notizie

Lunedì pomeriggio alle ore 18.00 si terrà la sfida tra Lazio e Inter allo stadio Olimpico di Roma, partita valida per la diciottesima giornata di Campionato di Serie A 2013-2014.

Le due squadre sono unite da uno storico gemellaggio tra tifosi che le rende solidali l’una all’altra. Nonostante ciò, molte sono state le polemiche tra Lazio e Inter nella storia: un episodio su tutti, il 5 maggio 2002, in cui la vittoria dei biancocelesti per 4-2 fece sì che l’Inter perdesse lo scudetto, che fu assegnato alla Juventus, nonostante tutte le polemiche del caso.

Mazzarri allenatore Inter

L’Inter di Mazzarri si trova attualmente al quinto posto, complice la vittoria ottenuta contro il Milan nel derby del 22 dicembre scorso; la Lazio, invece, non sta attraversando un buon periodo. L’ultima sconfitta contro il Verona di Mandorlini ha significato un cambio di panchina tra Petkovic e Reja, che debutterà proprio lunedì in panchina contro i nerazzurri. Il neo allenatore potrebbe schierare un 4-1-4-1, affidandosi all’unica punta “Miro” Klose.

La risposta del tecnico di San Vincenzo sarà, con tutta probabilità, il solito 3-5-1-1, con Taider assente per lesione all’adduttore in riposo forzato per 10 giorni almeno. Rientra Ricky Alvarez, assente durante il derby di Milano per una squalifica.

Ecco le probabili formazioni previste per lunedì pomeriggio:

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Biava, Cana, Radu; Ledesma; Candreva, Onazi, Hernanes, Lulic; Klose. A disposizione: Strakosha, Berisha, Dias, Cavanda, Ciani, Novaretti, Ederson, Felipe Anderson, Perea, Floccari, Keita. Allenatore: Reja.

Inter (3-5-1-1): Handanovic; Rolando, Ranocchia, Juan Jesus; Jonathan, Taider, Cambiasso, Alvarez, Nagatomo; Guarin; Palacio. A disposizione: Carrizo, Castellazzi, Andreolli, Samuel, Kuzmanovic, Kovacic, Zanetti, Mudingayi, Milito, Icardi, Belfodil. Allenatore: Mazzarri.

PROBABILI FORMAZIONI 18^A GIORNATA

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Napoli-Sampdoria 2014: Diretta Streaming e Tv

Calciomercato Napoli, per Mata De Laurentiis offre 20 milioni