Lavezzi ritorna a Napoli, Sosa: E’ Felice per i Risultati degli Azzurri

Lavezzi ritorna a Napoli. Non per indossare di nuovo la sua maglia azzurra numero 22 ma per la testimonianza ad un processo. Poche ore ma quanto basta per confidare al ‘Pampa’ Sosa che segue gli ex compagni di squadra azzurri ed è felice dei risultati che il Napoli sta ottenendo. Lavezzi è arrivato a Napoli per una deposizione al processo su un presunto giro di usura e riciclaggio in diverse attività di ristorazione del centro cittadino.

Un processo che vede tra gli imputati l’ex capo della squadra mobile Vittorio Pisani e l’imprenditore Marco Iorio, amico del calciatore. Al ‘Pocho’, il pm Sergio Amato e gli avvocati del collegio difensivo hanno rivolto solo poche domande. Lavezzi ha confermato di conoscere l’imprenditore Marco Iorio, principale imputato, che gli è stato presentato da compagni di squadra e di frequentare i suoi ristoranti, in particolare il ‘Regina Margherita’.

Il giocatore del Psg ha ammesso anche di conoscere l’ex capo della Squadra Mobile di Napoli, che andò a casa sua per chiedergli di autografare alcune magliette. In occasione della visita a Napoli, Lavezzi si è sentito con l’ex attaccante del club azzurro e amico, Roberto “Pampa” Sosa: “Ho sentito il Pocho ma non gli ho chiesto dei suoi problemi e del motivo per cui deve andare al tribunale”.

Sosa ha confermato a radio ‘Kiss Kiss Napoli’ che “abbiamo fatto due chiacchiere su come sta lui e su come sta vivendo a Parigi, il suo Psg ha pareggiato con il Montpellier fuori casa e lui ha giocato finalmente per novanta minuti. Sono contento perché sta tornando in forma e sono sicuro che anche a Parigi presto vedranno il miglior Lavezzi tipo quello di Napoli. Abbiamo parlato anche della sua ex squadra che lui segue spesso e con tanta passione. E’ contento di come stanno andando le cose anche per gli azzurri ed è felice per i suoi ex compagni che stanno ottenendo grandi risultati anche senza di lui”.