Le Lacrime di Allan e il sogno Scudetto che svanisce…

Allan, un leone per 90 minuti di gioco, scoppia in lacrime al termine di Fiorentina-Napoli

Il Napoli dice addio ad un sogno, ad una speranza, ad un traguardo sentito col cuore da un popolo intero. Il capolinea (molto probabilmente), si chiama Firenze, si chiama Giovanni Simeone. Il cuore dei napoletani, da oggi, batte un po’ più lento. A far male, ancor più, sono le lacrime di chi ci aveva creduto. Questa sera al Franchi Allan non ha retto l’emozione. E’ scoppiato a piangere in un mare di lacrime, dopo aver corso all’impazzata per 90 minuti, alla ricerca di un appiglio a quello scudetto che milioni di napoletani desiderano da tempo.

Eppure chi lo avrebbe mai detto?! Brasiliano, da poco a Napoli; un uomo forte come lui, scoppiare in lacrime pubblicamente: fa male. Le mani sul volto bagnato dalle speranze che gocciolano sul terreno di gioco fiorentino, o probabilmente ancor più in profondità. Lì, nel tesoriere dei sogni azzurri, riscoperto domenica scorsa a Torino.

10.154 i chilometri percorsi da Allan quest’oggi. Col cuore in mano e con un sogno nel cassetto. Qualunque sarà il suo futuro, noi lo ricorderemo così. Come un guerriero, come un leader, ma soprattutto come un amante della maglia azzurra: SEMPRE SUDATA!

 

Scritto da Simone Di Pietro

Appassionato folle della SSC Napoli e del calcio estero. Classe '97.

Fiorentina-Napoli, le Formazioni Ufficiali: ancora Mertens avanti

Luigi de Magistris, duro post su Facebook: “Uniti contro i poteri corrotti”