La Ricetta del Casatiello (o Tortano Napoletano) della tradizione

Cerchi lricetta del casatiello (o tortano napoletano)? Calciomercato Napoli, come sempre, è anche lo spazio delle tradizioni e della Napoletanità, quella con la N maiuscola, quella che senti dentro e ti identifica come appartenente ad un gruppo.

L’origine del casatiello o tortano napoletano risale all’antica tradizione del 1800 di mangiare una torta(no) con l’aggiunta di un ingrediente fondamentale il cas-o(atiello) cioè il formaggio. Di questo pane molto condito se ne hanno testimonianze addirittura dall’antica Roma: il casatiello si può considerare un’evoluzione del pane che tutti i giorni portiamo in tavola. Quindi scaldiamo i forni e prepariamoci a creare e ad imbandire le nostre tavole per una Pasqua ricca di gusto!

Ingredienti per 10 persone:

Impasto:

  • 1 Kg di farina;
  • 2 cubetti lievito di birra;
  • 100 g di strutto (sugna);
  • poco sale e abbondante pepe.

Per il ripieno:

  • 500g di pecorino ( o a scelta provolone piccante o grana);
  • 500g di salame tipo napoli;
  • ciccioli (in napoletano cicoli);
  • puoi anche ipotizzare di aggiungere del formaggio (magari della provola);
  • sale e pepe;

Per decorare:

  • 5 uova;

Il procedimento da seguire per realizzare la ricetta è semplice e il risultato assicurato: sciogli i cubetti di lievito in acqua fredda; disponi la farina a fontana, mettendo al centro lo strutto, il sale, il pepe, il lievito sciolto; aiutandoti con altra acqua tiepida, mescola tutto fino a ottenere una pasta morbida che lavorerai con forza per circa dieci minuti battendola con molta forza sul tavolo. Disponi l’impasto in un contenitore coperto e far lievitare abbondantemente in modo che l’impasto si raddoppi.

Nel frattempo taglia gli ingredienti del ripieno a dadini; quando l’impasto sarà lievitato metti da parte una piccola parte di pasta per creare le striscioline decorative sulle uova. Stendi l’impasto dandogli una forma rettangolare con uno spessore di circa 1 centimetro. Disponi i salumi su tutta la superficie del rettangolo e arrotola dal lato lungo, in maniera stretta, creando una sorta di girella. Inserisci le uova sul casatiello e fermale con le striscioline di pasta.

Ungi di strutto un ruoto dallo stampo largo col buco centrale e disponi il rotolo di pasta a ciambella, unendone bene le estremità e rimettilo a crescere in luogo tiepido coprendolo con un panno. Finalmente inforna il casatiello in forno preriscaldato a 160° per i primi 10 minuti; poi a 180° per 50 minuti. In casa si diffonderà tutto il profumo della tradizione Pasquale…e potrai dare inizio alle danze.