Koulibaly via dal Napoli, l’agente: “De Laurentiis ha esagerato”

Non finiscono le schermaglie relative a Koulibaly e a una sua possibile partenza da Napoli: l’agente ora se la prende contro De Laurentiis.

Secondo Bruno Santin, che ha parlato ai microfoni di Sky Sport, l’errore più grosso è stato commesso dal presidente azzurro che ha esagerato dopo che il difensore aveva espresso il proprio pensiero sulla situazione rinnovo contrattuale al giornale francese L’Equipe. “Credo che la reazione del presidente De Laurentiis sia stata un po’ esagerata per quello che aveva detto il calciatore, che aveva solo risposto a un’intervista”, le parole dell’agente.

Lo stesso Santin ha poi aggiunto: “Koulibaly ha espresso il suo desiderio, non capisco perché il presidente si sia infuriato. Non ce ne era bisogno. Capisco che Kalidou stia rendendo oltre le aspettative del club, però certe cose devono rimanere confidenziali”. Poi però arriva l’apertura finale per una trattativa di rinnovo non certo facile come si legge nelle ultime parole dell’agente: “C’è un tempistica per sistemare le cose, se un giocatore fa bene la società deve reagire in fretta. Non è stato questo il caso. È un giocatore bravo, ha tre anni di contratto, ma non esistono calciatori incedibili”.

Leggi anche: