La Juventus rifiuta Patrik Schick: il Napoli ci riprova?

Il Napoli si focalizza nuovamente su Patrik Schick dopo che il giocatore è stato scaricato dalla Juventus...

Ha del clamoroso quanto successo durante l’incontro tra Juventus e Sampdoria per decidere il futuro di Schick. La dirigenza bianconera, dopo numerosi problemi sorti sia col giocatore che con i blucerchiati, ha deciso di rifiutare l’attaccante ceco. Si aprono piste importantissime per Napoli, Roma e Inter, squadre interessate al gioiello doriano.

Ad inizio luglio Patrik Schick era già un giocatore della Juventus. Il ceco aveva svolto le visite mediche con successo e il suo passaggio in bianconero era stato ufficializzato. Ma durante controlli più accurati sono emersi alcuni problemi fisici, che hanno costretto la Vecchia Signora ad indagare. Schick, al rientro dall’europeo under 21 disputato con la nazionale ceca, ha mostrato alcuni problemi cardiologici. Dopo gli ultimi esami fisici a cui si è sottoposto il centravanti classe ’96, la società di Agnelli ha proposto una seconda opzione di vendita alla Sampdoria. Ferrero ha rifiutato.

I bianconeri, nell’incontro odierno con la dirigenza blucerchiata, hanno proposto un prestito con riscatto fissato a 30,5 milioni dipendente dalle presenze accumulate dal giocatore in maglia bianconera. Ferrero, però, ha rifiutato l’opzione. Patrik Schick, come dettato dal suo patron, si muove solo a titolo definitivo. La Juventus e il giocatore, dunque, si salutano.

Schick durante le visite mediche con la Juventus

Il Napoli ritorna su Schick?

Prima del passaggio alla Juventus, l’attaccante ceco era un pallino fisso nella mente di De Laurentiis. Il patron partenopeo aveva identificato il giocatore come perfetto sostituto di Callejon. Ora che in casa Napoli è saltato l’arrivo di Berenguer, gli azzurri possono piombare nuovamente sul fuoriclasse della Samp.

L’amicizia tra Ferrero e De Laurentiis potrebbe giocare un ruolo chiave nella trattativa. Patrik Schick ha intenzione di vestire una maglia importante e il Napoli può accontentarlo. La base di partenza della trattativa è sempre 30 milioni di euro; Ferrero da questa non si smuove. I partenopei, per accaparrarsi un talento preziosissimo, pur verificandone nuovamente le condizioni fisiche, devono alzare il pressing sulla Samp e stare attenti agli inserimenti nella trattativa di Inter e Roma. E’ un calciomercato pazzo e il Napoli vuole fare pazzie.