Juventus-Napoli, Sarri: “Vogliamo vincere per i nostri Tifosi”

È giornata di vigilia a Torino dove domani si disputerà Juve-Napoli. La partita della stagione? No, una partita come le altre, da vincere per i tifosi. Lo hanno precisato in settimana gli azzurri e Sarri, nella conferenza stampa odierna, lo ribadisce ancora una volta: “È una normale vigilia per una partita importate, ma a tre mesi dalla fine del campionato. Non c’è una tensione particolare”.

È ancora presto per parlare di Juve-Napoli come della partita decisiva per lo Scudetto: “Se dovessimo vincere – dice Sarrisarà una grande soddisfazione per i nostri tifosi, dispiace che non siano a Torino. Finirebbe tutto lì perché mancano 13 partite da qui alla fine del campionato”. Il tecnico partenopeo non condivide la decisione di chiudere il Settore Ospiti ai tifosi del Napoli seppur presa per salvaguardare l’ordine pubblico: “Le pene collettive sono prive di senso, pensavo la stessa cosa quando i tifosi della Juve non sono venuti qui”.

Allo Stadium il Napoli dovrà vedersela con la squadra che possiede la miglior difesa del campionato, ma anche il reparto arretrato azzurro non è da meno: “La Juve possiede una difesa solida da anni, la loro solidità è storica. Noi stiamo cercando di costruire delle certezze difensive”. Proprio a tal proposito, Allegri potrebbe affidarsi alla difesa a quattro e non quella a tre, cambiamento di modulo che non preoccupa Sarri: “Non è un problema. Anche giocando a tre scivola l’esterno e si difendono a quattro”.

Per vincere servirà semplicemente essere il Napoli, niente di più, niente di meno: “Dobbiamo giocare il nostro calcio. L’esperienza dice che quando smettiamo di giocare diventiamo più vulnerabili. Dobbiamo avere la follia di andare a Torino e imporre il nostro calcio”. Gli azzurri scenderanno in campo in Juve-Napoli per vincere e Sarri non si accontenta di un pareggio e si pone come unico obiettivo quello di soddisfare i propri tifosi: “Firmare per un pareggio? Non firmo per nulla. La sfida mi dà gusto e andremo lì a brutto muso. Voi pensate ai punti, noi pensiamo ai tifosi”.

TUTTE LE NOTIZIE SU JUVE-NAPOLI