Juventus-Napoli, Malagò: “Stadium triste senza i tifosi napoletani”

Juventus-Napoli è il big match per eccellenza di questa di Serie A. Trascorse 24 giornate di affronteranno allo Stadium la seconda forza del campionato e la prima della classe, ma, come sottolineato da Malagò, insieme alla trepidazione c’è un velo di tristezza derivante dalla chiusura del Settore Ospiti e dalla conseguente assenza dei tifosi napoletani

Vietato l’accesso allo Stadium ai tifosi napoletani in occasione di Juventus-Napoli, sembra un paradosso e invece è la pura realtà. Decisione, quella di chiudere il Settore Ospiti dello stadio di Torino, presa dal questore del capoluogo piemontese e non condivisa dal presidente del Coni Giovanni Malagò: “Come comitato olimpico, c’è un velo di tristezza, impotenza e rabbia nell’assistere a queste prescrizioni e divieti nel non concedere ad alcune tifoserie di assistere alle partite”.

Con i tifosi napoletani ad occupare il Settore Ospiti dello Stadium sarebbe stato un altro Juventus-Napoli: “Sarebbe stato un bellissimo momento, anche di coreografia, gioia e dovere sportivo, ma – prosegue Malagòc’è chi ha delle responsabilità e il mondo sportivo deve adeguarsi”. Divieti di questo genere però non possono essere un’abitudine: “Ci sono meno rischi, ma non può essere questa la soluzione perché – conclude il presidente del Coni – mettiamo davanti a tutti uno spettacolo impietoso”.

TUTTE LE NOTIZIE SU JUVENTUS-NAPOLI

Leggi anche: