Juventus-Napoli, Lega Calcio: “Ecco perché non è stata rinviata”

La Lega rifiuta e spedisce al mittente la richiesta di giocare in contemporanea le gare Juventus-Napoli e Lazio-Roma. Con un comunicato apparso pochi minuti fa sul proprio sito, la Lega ha reso noto di aver rifiutato l’istanza presentata dal Napoli qualche giorno fa in merito alla richiesta sopra citata.

.a Lega ha ovviamente rese note le motivazioni che hanno spinto a dire no alla richiesta della squadra partenopea. Sul sito così leggiamo: “Innanzitutto il fatto che la contemporaneità delle gare è stabilita (dal Comunicato Ufficiale di inizio stagione) per le sole gare, o gruppi di gare, dell’ultima giornata di ritorno del campionato. Inoltre in ragione del fatto che la società Juventus (organizzatrice dell’evento) ha dichiarato che non intende accettare alcun differimento a causa del breve preavviso, del fatto che sono stati già venduti la totalità dei tagliandi di ingresso di cui una parte significativa a non residenti della Provincia di Torino e/o nella Regione Piemonte e che essa non intende farsi carico delle pretese risarcitorie connesse al differimento della gara”. 

Insomma, sulla decisione molto è dipeso dal no della Juventus a posticipare la gara. Decisione che farà molto discutere, in particolare la reazione di De Laurentiis si farà sicuramente sentire.

Leggi anche: