Juventus-Napoli, Giornalista Rai Amandola Licenziato per Servizio Razzista

Vi ricordate la frase: “I napoletani si distinguono dalla puzza”? E’ quella pronunciata durante il servizio “razzista” del Tg3 Piemonte, nell’edizione delle 19:30 dello scorso 20 ottobre, dal giornalista Giampiero Amandola, registrato in occasione dell’incontro JuventusNapoli.

Oggi la Rai lo ha licenziato. Il cronista, già sospeso subito dopo la messa in onda del servizio, non è nell’orario della redazione torinese dalla prossima settimana. Riepilogando brevemente la vicenda per chi se la fosse persa, alla vigilia della partita Juventus-Napoli su Tg3 Piemonte andò in onda un servizio contenente alcune frasi irriguardose nei confronti dei tifosi napoletani. Più nello specifico, il servizio fu aperto subito con un deprecabile “Vesuvio lavali col fuoco…” per poi terminare con un’intervista ad alcuni tifosi, chiedendogli: “I napoletani si distinguono dalla puzza?”.

giampiero amandola giornalista tg3 piemonteIl Comitato di redazione della sede regionale della Rai di Torino da subito si scusò con i telespettatori per gli “apprezzamenti irrispettosi nei confronti dei tifosi napoletani contenuti nel servizio” e ci tenne a sottolineare che il collega protagonista dell’episodio aveva riconosciuto “di essere incorso in un incidente dovuto alla fretta con la quale ha dovuto montare il servizio”.

Due giorni dopo Amandola fu sospeso dal servizio. Nei suoi confronti è stato anche aperto un provvedimento disciplinare dal Consiglio dell’Ordine dei giornalisti del Piemonte, che lo ha sentito nei giorni scorsi. Oggi il Cdr del Tgr Piemonte ha informato nel pomeriggio la redazione Rai di Torino del licenziamento del collega Giampiero Amandola, esprimendo “rammarico” per questa decisione. Ma il cronista, secondo quanto si apprende, impugnerà il provvedimento.

Leggi anche Servizio Razzista Al Tg3 Piemonte: “I Napoletani Si Distinguono dalla Puzza”