Juventus-Napoli 2-0, Sintesi e Pagelle Giocatori

Niente da fare per il Napoli: nello scontro al vertice durante l’anticipo dell’ottava di campionato la Juventus batte i partenopei e si porta in solitaria alla guida della classifica. La partita si è risolta in soli due minuti, a dispetto di una gara decisamente troppo equilibrata: sia gli ospiti che i padroni di casa sono sembrati molto sulle difensive preferendo il gioco fisico allo spettacolo. Basti pensare che il possesso palla è stato quasi del tutto equilibrato (52 per cento del Napoli per essere precisi).

Questo ad indicare, forse, che il pareggio a reti inviolate e scontro scudetto rinviato in altre date e su altri campi, in fondo, non sarebbe dispiaciuto a nessuno. Ma tant’è: merito della Juve approfittare di due minuti di distrazione degli azzurri e sferrare un destro-sinistro che vale il ko della formazione di Mazzarri.

A far volare i padroni di casa c’hanno pensato i due subentrati a gara iniziata: al 65’ infila Caceres (dalla mezz’ora della ripresa al posto di Asamoah): Pirlo ha studiato bene la lezione e sapendo dell’egemonia di Cavani sul primo palo quando il Napoli si deve difendere dai calci d’angolo, prova lo spiovente a centro area che trova l’urguaiano libero per infilare di testa.

Questo il primo gancio sferrato agli azzurri che, ancora storditi, subiscono il ko definitivo grazie ad un gesto tecnico di un buon Pogba (subentrato a Vidal pochi minuti prima) che infila con un mancino a volo approfittando di un corto e maldestro rinvio di Campagnaro: nulla da dire sulle doti tecniche della giovane promessa bianconera, ma un sinistro a volo dai 30 metri, con palla tenuta magistralmente bassa e chirurgicamente piazzata a fil di secondo palo ha tanto il sapore di un epilogo giunto al termine di una giornata in cui tutto ha deciso di mettersi per il verso giusto.

Ed il sentore della giornata ‘no’ i partenopei l’avevano già avvertito quando nella prima frazione di gioco una punizione di rara bellezza, calciata da posizione defilata (circa quattro metri dalla linea di fondo), quasi al limite d’area sinistro del Matador Cavani (tiro potente e con un effetto a rientrare che ha aggirato la barriera come se fosse telecomandato) si è stampata sull’incrocio dei pali. Non una giustificante questa: in effetti è stata l’unica vera emozione regalata alla platea napoletana dagli undici di Mazzarri.

Resta un grande rimpianto, forse. E’ quel passaggio troppo lungo di Pandev per Insigne quando un colpo di fortuna ha fatto in modo che le due gemme napoletane si trovassero ad affrontare il solo Bonucci: il macedone sbaglia a servire ed ‘Il Magnifico’ deve rinviare il tanto atteso gol contro ‘La rivale’ di sempre. Rete che avrebbe portato il risultato sul 2 a 1 e quantomeno aperto qualche barlume di speranza, facendo sognare di rivivere la memorabile rimonta di tre anni fa (dal 2 a 0 per la Juve al 3 a 2 per il Napoli, giunto in quella che poi finì di essere chiamata Zona Cesarini per diventare Zona Mazzarri).

JUVENTUS (3-5-2): Storari 6,5; Barzagli 7; Bonucci 6,5; Chiellini 7; Lichtsteiner 6; Vidal 5,5 (30′ st Pogba 7); Pirlo 6; Marchisio 7; Asamoah 6,5 (30′ st Caceres 7); Giovinco 5,5; Quagliarella 6 (25′ st Matri 6).

A disposizione: Rubinho, Branescu, Lucio, Marrone, Giaccherini, Padoin, Isla, Bendtner.

Allenatore: Alessio 7

 

NAPOLI (3-5-2): De Sanctis 6,5; Campagnaro 6; Cannavaro 6; Gamberini 6 (39′ st Insigne sv); Maggio 5,5; Behrami 6 (42′ st Dzemaili sv); Inler 6,5; Hamsik 5; Zuniga 6; Pandev 5; Cavani 6.

A disposizione: Rosati, Colombo, Grava, Aronica, Fernandez, Uvini, Donadel, Dossena, Mesto.

Allenatore: Mazzarri 6

Arbitro: Damato 6

Reti: 35′ st Caceres; 37′ st Pogba

Angoli: 7-2

Recupero: 2 e 4

Ammoniti: Cavani, Vidal, Barzagli, Inler per gioco scorretto. Chiellini, Campagnaro e Caceres per comportamento non regolamentare.

Reti. 35′ st Caceres; 37′ st Pogba

Scritto da Enzo Ranaudo

Scrive e collabora ormai da anni con testate e siti internet campani e non solo, sportivi e non. Grande appassionato e sostenitore del calcio Napoli, in quanto prima forza calcistica campana, e di tutte le formazioni regionali.

diretta cagliari bologna

Cagliari – Bologna Diretta Live, Risultato Finale 1-0

armero giocatore udinese

Udinese – Pescara Risultato Finale 1-0