Juve-Roma, dopo le polemiche interrogazione parlamentare del PD

Continuano a tenere banco le polemiche post Juve-Roma. L’arbitraggio non è piaciuto neanche ad uno dei parlamentari del PD che annuncia già un’interrogazione parlamentare al ministro Padoan; “Presenterò un’interrogazione parlamentare e un esposto alla Consob dopo i fatti di ieri sera. Juventus e Roma sono società quotate in Borsa e gli errori arbitrali, oltre a falsare il campionato, incidono sugli andamenti delle quotazioni borsistiche.” Un attacco durissimo quello del parlamentare PD Marco Miccoli.

Il deputato, però, insiste e calca la mano: “La partita di ieri ha dato una pessima immagine del Paese. Meritocrazia e qualità vengono messi in secondo piano a favore di decisioni errate. A Roma c’è l’americano Pallotta che continua ad investire in Italia, speriamo che non abbia visto la partita o, almeno, che l’abbia dimentica in fretta.”

Juve-Roma continuerà, ancora a lungo, a tenere botta. Se ne parlerà, ancora a lungo, soprattutto per il pessimo arbitraggio messo in scena da Rocchi e dai suoi assistenti. L’arbitro ha ben presto perso di vista la gara conducendo poi Totti a quell’affermazione che ha scatenato ulteriori polemiche.

Leggi anche: 

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Tuttosport, Juventus Capoccia: l’apertura del quotidiano di Torino

Napoli, le lacrime di Lorenzo Insigne per i tifosi napoletani