L’attesa sta per finire, tra poche ore si sfideranno allo Juventus Stadium Juve e Roma le regine incontrastate di questo campionato. Appaiate a pari punti dall’inizio del torneo sono le squadre che stanno letteralmente dominando la serie A. Alla fine della partita probabilmente si romperanno gli equilibri o addirittura potrebbero restare ancora appaiate a pari punti. Si perchè questa sfida è aperta a qualsiasi risultato, proprio come il clasico della Liga spagnola tra Real Madrid e Barcellona come l’ha definito Morata in una recente intervista.

Interessantissimo lo score della due corazzate prima di arrivare a questo match, che rende ancor di più l’idea del modo di fare calcio dei due allenatori. La Juve si presenta a questa sfida senza mai aver subito un gol, la Roma ne ha subito solo uno, mentre sono dieci i gol fatti per i bianconeri e nove per i giallorossi. Se i numeri significano tanto nel calcio, ci dicono che sarà una partita molto equilibrata e chissà se non possa finire proprio con uno 0-0, con il risultato perfetto.

Sarà anche la sfida tra Tevez e Totti i calciatori più in forma del momento che potrebbero essere gli uomini chiave della gara. Il gioco di Allegri infatti si basa molto sulla capacità dell’argentino di inserirsi tra le linee delle difese avversarie, non a caso dalle statistiche risulta l’attaccante che ha più tirato in porta in queste prima giornate di campionato. Quello di Garcia invece prevede Totti finto centravanti con il compito di aprire gli spazi per gli inserimenti di Gervihno ed Iturbe oppure Florenzi. 

Conterà molto anche l’aspetto psicologico delle due squadre, forse la Roma forte dell’ottimo pareggio ottenuto contro il Manchester City in Champions potrebbe arrivare meglio a questa sfida. Oppure prevarrà la voglia di rivalsa della Juventus che viene da una sconfitta immeritata contro l’Atletico Madrid? 

Leggi anche: